La Poderi dal Nespoli si rinforza con due ritorni dagli Usa

0

In Europa volti nuovi, anzi no. In vista dalla Coppa Coppe di softball, la Poderi dal Nespoli ha rafforzato il proprio organico con l’inserimento di due giocatrici americane. Si tratta di due graditissimi ritorni: l’utility Courtney Gano (nella foto) e la lanciatrice/prima base Emily Vincent.

Utility di grandi mezzi atletici e grandissima personalità, Gano è stata con Forlì nel 2017, l’anno dell’ultimo scudetto. Iniziata la carriera giocando nel ruolo di catcher, è poi diventata un eccellente interno di sinistra (interbase o terza base). Nel box è un battitore potente e paziente, pronto a sfruttare le debolezze del lanciatore, specialmente con i corridori in base: non a caso nella stagione regolare 2017 è stata il miglior battitore della serie A1 con una media di .540, per non parlare dei punti battuti a casa.
Negli Stati Uniti, Gano ha giocato a Washington University accumulando numeri eccellenti nel box di battuta a dispetto di numerosi problemi di salute. Dopo l’esperienza romagnola ha accettato un offerta delle Chicago Bandits e ha giocato le ultime due stagioni nella lega Pro americana, la NPF, assieme ad un’altra indimenticata forlivese, Amanda Chidester. E’ rientrata nel giro della nazionale a stelle e strisce con la quale ha disputato gli ultimi mondiali nel 2018. Curiosità: a causa della miopia gioca con gli occhiali da vista e l’elmetto con la visiera protettiva.

Emily Vincent è addirittura alla terza apparizione con la Poderi dal Nespoli: nel 2016 fu il lanciatore straniero durante tutta la stagione, l’anno scorso invece si è unita alla squadra in occasione della Coppa Campioni giocata sui diamanti di Forlì.
Nata in Louisiana nel 1994, Vincent ha frequentato il college a McNeese University (Lake Charles, Louisiana): il suo ricevitore era Erika Piancastelli, assieme alla quale costituiva una batteria di altissima qualità. Dopo la laurea, nel 2018 è stata a McNeese per un altro anno come assistent coach volontario, mentre quest’anno ha debuttato come allenatore dei lanciatori all’università di Nevada Las Vegas.
Lanciatore destro, Vincent tira soprattutto curve ed effetti; non è tanto un pitcher da strike out quanto uno che fa battere male le avversarie. In attacco, invece, Vincent batte da mancina ed unisce medie alte (nel campionato italiano 2016 ha avuto la media battuta migliore del line up forlivese con .462) a dimostrazioni di potenza: un doppio, due tripli e due fuoricampo solo durante la settimana di coppa 2018. La sua dote principale restano pazienza e selezione: ogni anno, Vincent ha una media arrivi in base superiore al 50 per cento.

Nelle manifestazioni continentali per club è ammesso schierare un massimo di tre giocatrici extracomunitarie. Oltre a Gano e Vincent, la Poderi dal Nespoli manderà in campo la propria lanciatrice Sarah Pauly, e questo ha comportato il taglio dell’altra statunitense Lindsay Thomas, che ha giocato con Forlì nella seconda parte della stagione regolare. Come intuibile, Gano sostituirà Thomas anche nelle partite di campionato valevoli per i playoff scudetto.