Kaspar-Kitsing-Pallacanestro-Forlì

È di poche parole ma con una gran voglia di allenarsi per migliorare e per crescere. Si è presentato così “KK”, Kaspar Kitsing, il diciottenne estone scelto in estate dalla Pallacanestro 2.015 ed eletto nella scorsa stagione miglior passatore della “Next Gen Cup”. A presentarlo il presidente della Pallacanestro 2.015 Giancarlo Nicosanti: “Crediamo molto in lui, è stato uno dei primi giocatori che abbiamo cercato questa estate ed abbiamo siglato un accordo triennale. È un ragazzo che può crescere tanto e anche noi, come Società, vogliamo crescere: per fare questo abbiamo bisogno di giovani così, che ci aiutino in questo processo”.

A portarlo a Forlì, il gm Renato Pasquali: “Durante la costruzione della squadra, abbiamo capito la necessità di avere in roster un giocatore interessante e futuribile che accettasse la nostra sfida. Pensiamo di avere aggiunto quella qualità che fa capire che la Società sta crescendo: la scelta di investire sui giovani dimostra la nostra ambizione e indica dove siamo diretti. Dal punto di vista tattico, Kaspar è un giocatore molto duttile, che può coprire diversi ruoli, dal play all’ala forte. Dovrà necessariamente fare un percorso di crescita fisica, ma ha tutte le carte in regola per riuscirci”.

Parola poi, al nuovo numero 3 della Pallacanestro 2.015, che vede nella città di Forlì qualcosa di simile alla sua Tartu, provincia estone nella quale è nato: “Prima di tutto voglio ringraziare la società: quando mi hanno chiamato non ci ho pensato troppo e nelle prime due settimane qui ho avuto conferma di quello che mi aspettavo. Si lavora tanto e in maniera intensa, e sono sicuro di potere migliorare”. È giovane, ma parla già da esperto, e sulla stagione ha le idee chiarissime: “Lavoriamo duro per essere pronti per l’anno che sta per cominciare, con l’obiettivo di vincere il più partite possibile”. Chiaro e senza tanti giri di parole, Kaspar Kitsing si è presentato alla città. Non aspettiamoci un chiacchierone, ma il suo sguardo e la sua voglia di crescere valgono molto più di tutte le parole che non dice.

Sarà Jacopo Giachetti il capitano della Pallacanestro 2.015 per la stagione 2019/2020.
Al suo secondo anno con i colori biancorossi, Jacopo si dice “onorato di essere il capitano di questa squadra e di questa Società. È poi un privilegio rappresentare i nostri tifosi, e quindi è qualcosa di veramente speciale. Sono felice e orgoglioso di questa opportunità”.

La carriera di Jacopo parla da sola e io conto molto su di lui”, dice coach Sandro Dell’Agnello, che aggiunge: “L’esperienza che ha maturato in questi anni, e il fatto che fosse già a Forlì sono stati due aspetti che hanno portato a questa decisione”.

Chi conosce bene Jacopo, è il gm Renato Pasquali: “Jacopo è un leader, in tutti gli anni nei quali ho avuto a che fare con lui si è sempre dimostrato un esempio, anche senza avere la metaforica fascia al braccio. Sono certo che sarà il trascinatore di questa squadra”.