Stefano Baldisserra

La tragica morte di Stefano Baldisserra, il 25enne investito nella scorsa notte da un’auto pirata in via Malva Sud a Cervia, ha sconvolto anche Forlì. Tutto il Carpena Forlì – si legge nella pagina Facebook della società forlivese – si stringe attorno ai famigliari ed amici del giovane Stefano Baldisserra, portiere della Polisportiva 2000 Cervia, tragicamente scomparso la notte scorsa in seguito ad un incidente stradale“.

Sconvolgente anche per come è accaduta la tragedia: Baldisserra, infatti, è stato investito poco prima dell’alba di domenica mentre percorreva da Pinarella via Malva Sud su una bici tipo ‘Graziella’ per far ritorno a casa. Il 25enne dopo una serata in una discoteca poco distante dalla sua abitazione, è stato falciato mentre tornava a casa da una Fiat 500 rossa che non si è arrestata e anzi, dopo aver percorso alcune centinaia di metri si è fermata solo per rimuovere la bici che era rimasta incastrata nel paraurti senza soccorrere il ragazzo e dandosi alla fuga. Alla guida una donna di 28 anni, anche lei di Cervia parrucchiera di professione, in stato di fermo per il reato di omicidio stradale e omissione di soccorso, individuata nella tarda mattinata grazie alle indagini dei carabinieri intervenuti per i rilievi. Dai primi test tossicologici la giovane è risultata positiva ad alcol e cannabinoidi.