Bandiere-Ugl

Sciopero di 4 ore e mezzo, nella mattina di ieri alla filiale di Forlì della Dometic Italia. Hanno incrociato le braccia gli operai di Ugl e Cgil per il rinnovo del contratto interno. A darne notizia – in una nota – il segretario provinciale di Ugl Metalmeccanici, Francesco Stavale.
E’ il secondo il secondo sciopero in poche settimane, l’esito scontato dopo l’incontro tra sindacati, azienda e Confindustria per trovare un accordo sul rinnovo del contratto, non più rinnovato da anni.

Dopo le iniziali promesse da parte aziendale – afferma in un comunicato stampa il segretario provinciale di Ugl metalmeccanici Francesco Stavale – e in mancanza di una definizione pratica delle richieste avanzate ai tavoli di confronto, non ci è restato altro da fare che percorrere la strada dello sciopero per cercare di sensibilizzare ulteriormente la proprietà a facilitare l’atteso accordo per il rinnovo contrattuale interno. I lavoratori chiedono che le promesse per l’approdo ad un celere accordo vengano mantenute e come sindacato abbiamo fatto la nostra parte“.