festa artusiana

Ancora un successo per la Serata De Caplèt alla Festa Artusiana a Forlimpopoli: l’iniziativa è stata promossa dai volontari del Circolo Arci di Villa Rotta, che nel corso della serata del 28 giugno, hanno cucinato e servito circa un quintale fra cappelletti al ragù e tortelli burro e salvia. Grazie alle tantissime persone che si sono fermate a degustare questi piatti tipici della tradizione gastronomica romagnola (circa 300) sono stati donati all’associazione Amici dell’Hospice altri 1.000 euro, in aggiunta ai 4.000 già donati in occasione dell’evento benefico Villa Rotta in Festa del 15 giugno.

L’iniziativa è stata resa possibile non solo grazie all’impegno diretto di 12 volontari di Villa Rotta, che hanno gestito lo stand in piazza Garibaldi a Forlimpopoli, ma anche per la generosità dei volontari di Borgo Sisa, che hanno realizzato tutta la pasta fresca nei giorni precedenti.

Desideriamo esprimere un grazie infinito – affermano Alvaro Agasisti e Marco Maltoni, rispettivamente presidente e responsabile scientifico dell’associazione Amici dell’Hospice – agli amici di Villa Rotta, che da tanti anni sono al nostro fianco con entusiasmo e passione, sostenendo le attività sanitarie all’interno degli Hospice di Forlimpopoli e Dovadola e l’assistenza domiciliare, a favore delle persone ammalate di tumore. In particolare, quest’anno, il contributo contribuirà anche al potenziamento dei servizi del Servizio Sanitario, messo in atto dalla nostra associazione, garantendo la presenza di una O.S.S. (operatore socio-sanitario) nell’ambito dell’assistenza domiciliare”.