Tredozio

A Tredozio da giovedì 18 a domenica 21 luglio la squadra locale cinghialai ‘Val Tramazzo’ organizza la Sagra del Cinghiale, giunta alla 12° edizione, con musica e stand gastronomici della tradizione romagnola.
Nello stand gastronomico allestito per l’occasione, si potranno gustare primi piatti fatti a mano come tortelli ripieni di patate, di erbe, grana e pancetta, ricotta e grana, cappelletti, tagliatelle, polenta, tutto condito con un ottimo ragù a base di cinghiale o burro e salvia.
I secondi, preparati dai cuochi del gruppo, saranno confezionati con molta cura, a partire dal piatto forte della sagra, la coscia di cinghiale arrotolata e tagliata a medaglioni, accompagnata da un buon sughetto, fino al tradizionale salmì e alla salciccia di cinghiale mista con una parte di carne di mora romagnola.
Per i non amanti della carne di cinghiale ci sarà la classica grigliata mista (salciccia, pancetta, costole e un ottimo castrato), con patate fritte, pomodori in gratin e polenta fritta croccante. Nel bicchiere Sangiovese o un frizzante trebbiano fresco.

Ogni sera, infine, ci sono attrazioni, orchestre di liscio e ballerini.
Giovedì 18 luglio alle ore 19,00, apertura dello stand gastronomico. Alle ore 21,00, spettacolo con “Giorgio e le Magiche Fruste”.

Venerdì 19 luglio alle ore 19,00, apertura dello stand gastronomico e alle ore 21,00, si balla con il “Gruppo Qluedo”.

Sabato 20 luglio alle ore 18,30, apertura dello stand gastronomico e alle ore 21,00, spettacolo con “I Musicanti di San Crispino”.

Domenica 21 luglio alle ore 12,00 e 18,30, apertura dello stand gastronomico, mentre alle ore 21,00, si balla con “Vanessa e Claudio”.
L’organizzazione della sagra devolverà parte del ricavato in beneficenza. La sagra si svolgerà anche in caso di maltempo.