Forza-Italia-Forlì

Chiusa la parentesi elettorale, Forza Italia rilancia l’attività sul territorio e il coordinatore comunale Fabrizio Ragni, indicando un vice vicario (Raffaele Acri) e due vice (Elisa Petroni e Cristian Gimelli), si appresta a fornire sponda politica, supporto organizzativo e idee programmatiche ai propri assessori (Petetta e Tassinari), innanzitutto, alla giunta nella sua interezza ed ovviamente anche al sindaco Zattini.

Concorreremo a rendere Forlì una città più bella, sicura e attrattiva economicamente. Attraverso gruppi di lavoro e referenti tematici porteremo alla giunta di centrodestra ed al gruppo consiliare soluzioni concrete, ovviamente, in linea con il programma del sindaco Zattini e ci faremo portavoce con spirito costruttivo dei suggerimenti ed eventualmente dei problemi avanzati dai cittadini, da quel ceto medio moderato inascoltato da anni, che ci ritiene interlocutori validi”: spiega il coordinatore comunale Fabrizio Ragni.

Un proposito enunciato, direttamente all’assessore di Forza Italia Rosaria Tassinari ed ai consiglieri comunali azzurri Marco Catalano e Damiano Bartolini, che sono intervenuti aggiornando sulla situazione in Municipio, in una riunione del coordinamento comunale di Forza Italia che s’è svolto venerdì 5 luglio, in serata. Informati i coordinatori regionale e provinciale Galeazzo Bignami e Luca Bartolini.

Erano presenti: Fabrizio Ragni, Rosaria Tassinari, Marco Catalano, Damiano Bartolini, Raffaele Acri, Elisa Petroni, Cristian Gimelli, Laura Canestrini, Andrea Amadei, Daniela Giari, Cassio Mignani, Barbara Acquaviva, Massimo Viroli, Savio Barzanti, Daniele La Bruna, Raffaele Procicchiani e Manuela Gregori.

Dopo anni di dura e coerente opposizione politica a Forlì, nella coalizione di centrodestra oggi al governo della città, Forza Italia potrà concorrere a trasformare in progetti da realizzare concretamente in ambito locale le tante proposte, molte contenute nel programma nazionale di Forza Italia, che per pregiudizio e ostilità ideologica il centrosinistra non ha voluto mai accogliere. Comincia una stagione nuova e ci faremo trovare preparati con gruppi di lavoro e l’accoglienza di forze nuove. Dando voce anche alle tante richieste che ci sono state rivolte dalla società civile, dai cittadini e dalle imprese su argomenti cruciali come: il welfare, l’ambiente e i rifiuti, il verde pubblico, le belle arti, il sostegno alle imprese , la sicurezza, il controllo dell’immigrazione illegale indiscriminata, il sostegno alle imprese, ai commercianti ed agli artigiani e rilancio dell’economia”: spiega Fabrizio Ragni.

Nella riunione del coordinamento comunale di Forza Italia di venerdì 5 luglio s’è parlato anche di indicazione di nominativi per le commissioni comunali e di analisi del voto amministrativo: “A Forlì il 26 maggio Forza Italia ha ottenuto un risultato superiore alla media di altri Comuni dell’Emilia-Romagna. Oltre 4.100 voti che sono stati decisivi per far vincere Zattini. Il partito ha mostrato di tenere in città, pur in una contingenza regionale di flessione, e con il quasi 7% che portiamo in dote all’alleanza, molto vicino all’8% conquistato alle europee. Forza Italia ha dimostrato di saper intercettare quella parte dell’elettorato moderato, laico e liberale che farà di tutto per far dimenticare il malgoverno ultra decennale della sinistra”: conclude Fabrizio Ragni.

CONDIVIDI
Articolo precedenteInaugurata la mostra "Il dettaglio"
Articolo successivoAltri tempi
Lo Staff comprende tutti i membri di 4live. Attivo fin dalla nascita di 4live (01.07.2011) ha lo scopo di comunicare tutte le informazioni e novità relative al nostro progetto.