trainatori elettrici

Ogni azienda, per permettere ai propri dipendenti di rendere sempre al massimo, deve dotarsi di diversi strumenti che aiutano lo svolgimento del lavoro quotidiano. Tra questi spiccano i trainatori elettrici, divenuti fondamentali per tutte quelle realtà della logistica, e non solo, che hanno bisogno di muovere la merce all’interno del proprio stabilimento. Si tratta di strumenti estremamente semplici da usare: la loro funzione primaria è quella di riuscire a trasportare con estrema facilità e senza dover fare alcuno sforzo (da parte dell’operatore) container a rotelle e carrelli da un punto all’altro dell’edificio in cui sono collocati. Il trainatore elettrico permette all’operatore di avere un controllo ottimale e di effettuare spostamenti in tutta semplicità.

I trainatori elettrici sono strumenti di ultima generazione tanto che lo sterzo permette movimenti precisi e una leggerezza nello sforzo compiuto da cui lo maneggia. Lo sterzo in questione comanda la ruota anteriore in modo che è possibile persino effettuare inversioni in uno spazio ridotto. Inoltre i migliori trainatori elettrici presenti sul mercato sono pensati e realizzati in modo da avere una bassa manutenzione, un basso rischio di guasti e caratteristiche che sono in completa conformità con le normative antinfortunistiche vigenti. La struttura è in acciaio tubolare e quindi è rigida, solitamente dispone di tre ruote dimensionate, la leva per l’inversione di marcia, l’interruttore dei fanali e una poltroncina di ampie dimensioni che assicura il massimo comfort. Il controllo elettronico avviene in totale sicurezza e in modo ottimale rispetto agli spostamenti: lo scopo di questi macchinari è quello di venire montati sui carrelli per consentirne la movimentazione ma le applicazioni di questo strumento sono chiaramente infinite.

I trainatori elettrici sono in grado di sollevare carichi fino a 12 tonnellate mentre la capacità di traino-spinta supera le 20 tonnellate con estrema semplicità e sicurezza si movimentano carichi importanti. La guida è a timone con farfalle di manovra avanti/indietro per la maggior parte dei modelli, ma sono disponibili alcuni trascinatori elettrici radio controllati con telecomando a distanza fino ad un raggio di 80 metri.

Ovviamente, oltre ad essere performanti e sicuri, sono anche silenziosi, nel rispetto delle più rigide norme anti inquinamento soprattutto quando la necessità è di lavorare in ambienti chiusi come capannoni, edifici, rimessaggi e simili. Spesso sono datati di batterie di ultima generazione che garantiscono prestazioni al top, massima efficienza, durata nel tempo e ridotta manutenzione o addirittura nulla. Sul mercato, ovviamente, sono presenti numerosi modelli di trainatori elettrici che si differenziano in base alla capacità di traino, di sollevamento, alla grandezza e sono tutti personalizzabili a seconda delle esigenze del cliente per quanto riguarda l’attacco al carico, il braccio di sollevamento e altre caratteristiche.

Si tratta, dunque, di uno strumento innovativo e praticamente indispensabile per qualsiasi genere di attività che abbia bisogno al proprio interno di muovere merce o qualsiasi tipo di prodotto. I trainatori elettrici, dunque, rappresentano un valido aiuto e supporto al mondo dei lavoratori visto che semplificano il lavoro e lo rendono più sicuro.