bosco-della-Cava-foto-di-Paolo-Ambrosini

Il bosco come risorsa ambientale ed economica e la presentazione degli interventi forestali realizzati attraverso il PSR (2014–2020) nell’Appennino forlivese e cesenate sono gli argomenti che verranno affrontati venerdì 19 luglio alla Sala Convegni di Romagna Acque, a Capaccio di Santa Sofia. Il convegno, organizzato dalla Regione Emilia Romagna con la collaborazione di Romagna Acque Società delle Fonti Spa, si terrà dalle 9,30 alle 13,30 e offrirà l’occasione di confrontarsi su varie tematiche legate all’ambiente montano, alla salvaguardia dell’ambiente e agli orientamenti per il futuro.

Il tema del convegno è di importanza strategica per noi – dichiara il sindaco di Santa Sofia Daniele Valbonesi –. Il nostro patrimonio forestale è una ricchezza da mantenere e tutelare, pensando ad un futuro in cui i cambiamenti climatici faranno sentire i loro effetti. La conservazione e la tutela, inoltre, possono e devono essere legati all’aspetto economico del nostro territorio. Ringrazio la Regione per l’impegno e la disponibilità dimostrati negli ultimi anni, confermati ancora una volta con l’organizzazione di questa iniziativa”.

Tra i relatori è prevista la presenza di Fausto Ambrosini del Servizio Aree protette, Foreste e Sviluppo della Montagna Regione Emilia Romagna, che parlerà del “Nuovo regolamento forestale e la politica forestale della Regione”, mentre Gianluca Ravaioli dell’Unione di Comuni della Romagna Forlivese presenterà gli interventi realizzati attraverso le misure forestali del PSR (2014-2020) da parte delle Unioni di Comuni della Valle Savio e della Romagna Forlivese.

Prevista anche la presenza del Presidente di Romagna Acque Tonino Bernabè, che toccherà il tema della “Salvaguardia dell’ambiente naturale per la risorsa idrica: l’esperienza di Romagna Acque”, e di Antonio Nicoletti della Segreteria Nazionale di Legambiente, con un intervento dedicato a “Le idee di Oltreterra per la gestione forestale sostenibile”.

Gabriele Locatelli, del Servizio Aree Protette, Foreste e Sviluppo della Montagna della Regione Emilia Romagna esporrà “La funzione dell’Albo Regionale delle imprese forestali: la normativa vigente e le previsioni contenute nel Testo Unico Forestale”, mentre Nicola dall’Olio della Direzione Agricoltura, caccia e pesca della Regione Emilia Romagna anticiperà “Gli orientamenti per la nuova PAC 2021-2027”.
Dopo il dibattito, la conclusione dei lavori sarà appannaggio di Emma Petitti, Assessora al Bilancio, riordino istituzionale, risorse umane e pari opportunità, e di Paola Gazzolo, Assessora alla Difesa del suolo e della costa, protezione civile, politiche ambientali e della montagna.