Premilcuore

Sarà a Premilcuore il primo evento pensato per unire escursionismo, musica e benessere. Torna, infatti, “Suoni dell’Appennino e Salutrek” kermesse organizzata dalla Sezione di Forlì del Club Alpino Italiano (CAI) in collaborazione con l’Istituto Tumori della Romagna Irst Irccs per unire la scoperta del territorio, buona musica e promozione dell’attività fisica per la tutela della salute.

La formula sarà la stessa dello scorso anno: trekking a libera partecipazione con percorsi adatti un po’ a tutte le gambe, anche se questa edizione avrà qualcosa in più. Sarà, infatti, occasione per il raduno Interregionale delle Sezioni CAI Area Toscana – Emilia-Romagna (TER). L’appuntamento è per domenica 30 giugno, con ritrovo alle ore 9,00 nell’Area feste “Sandro Pertini” di Premilcuore.

Due i percorsi. Per i più allenati, sarà possibile scegliere l’escursione ad anello “lunga” che prevede un percorso da 15 km (5 ore di cammino) e circa 900 metri di dislivello positivo; per chi, invece, preferisce una passeggiata più tranquilla, potrà scegliere l’escursione ad anello “corta” di 5 km (3 ore circa) con 370 metri di dislivello positivo con la possibilità di fermarsi a metà percorso per una seduta di Yoga con un’istruttrice Oki Do Yoga. Dalle 13.30 alle 15.30 è previsto il rientro a Premilcuore per la pausa pranzo durante la quale saranno offerti pasta e vino per tutti ad integrazione del pranzo al sacco che sarebbe meglio comunque ognuno portasse con sé.

A conclusione della giornata, si esibirà in concerto, dalle ore 16,00 il duo composto da Simone Zanchini (fisarmonica) e Stefano Bedetti (sassofono). I due musicisti proporranno composizioni originali alternate a celebri standard del repertorio jazz. Il sassofonista Stefano Bedetti, musicista tra i più rappresentativi del suo strumento, intreccerà le sue note alle sonorità creative di Simone Zanchini, considerato uno dei più innovativi fisarmonicisti della scena internazionale per un momento di musica davvero coinvolgente.
La partecipazione è gratuita, aperta a tutte le persone che abbiano comunque una condizione fisica adeguata, abbigliamento e scarpe da escursione. L’organizzazione non si assume responsabilità in caso di incidenti. Per una migliore organizzazione e per stimare il numero di partecipanti, è gradita la conferma di partecipazione via mail a info@caiforli.it con oggetto “30 giugno 2019” in cui occorre comunicare il numero dei partecipanti e qual è il percorso scelto.

L’iniziativa ha ottenuto i patrocini del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Comune di Forlì, Istituto Oncologico Romagnolo (IOR) e il supporto di Romagna Acque Società delle Fonti, Pro Loco di Premilcuore, Artusi Jazz Forlimpopoli e Capo Nord Mountain Shop – Forlì. In caso di maltempo l’escursione sarà effettuata ugualmente.

Dove parcheggiare – Venendo da Forlì il parcheggio più ampio è a destra nella zona campo sportivo e cimitero oppure, entrando in paese da via Roma, è possibile sfruttare gli spazi sulla stessa fino al piccolo parcheggio prima della parte chiusa per il mercato domenicale; da entrambe le zone si raggiunge l’area feste per il camminamento che costeggia il fiume a lato del ponte. Venendo da Firenze si trova il parcheggio dell’area feste o presso il parco fluviale passando da via Moro.