La maratona dantesca

0

Sabato 8 giugno, a partire dalle ore 8,30, nel Campanile di San Mercuriale, sotto la lapide del “sanguinoso mucchio” la Maratona dantesca, ovvero la lettura integrale della Divina Commedia di Dante Alighieri. Dalla quarta edizione la manifestazione si è evoluta in una grande maratona dantesca della durata di 16 ore consecutive dove tutti i 100 canti della Divina Commedia sono stati declamati in piazza Aurelio Saffi, più precisamente sotto il Campanile di San Mercuriale alla presenza di circa 1.000 persone che si alternano nella lettura nelle 16 ore di manifestazione, che si apre alle 8,30 con il primo canto dell’Inferno e termina alle ore 23,00 circa, con il 33° canto del Paradiso.

L’esperienza della maratona ha permesso a centinaia di persone di partecipare alla manifestazione, raccogliendo oltre a estimatori e appassionati, anche comuni cittadini rapiti dalle parole della Divina Commedia. L’ultima maratona ha visto la partecipazione di 15 classi delle scuole di Forlì (per un totale di 350 bambini), 150 lettori volontari di diverse età, etnie, estrazioni sociali e lingue. Grazie a Dante.
Tòta la Cumégia, l’Associazione Culturale Direzione 21 si prefigge l’obiettivo di guidare la città in un percorso che attraverso le varie edizioni della manifestazione giunga al 2021, settimo centenario della morte del Sommo Poeta, con la consapevolezza che Forlì debba essere considerata a pieno titolo negli itinerari danteschi, al pari di Firenze, Ravenna e Verona.