Palazzo Varano Predappio

Sesta edizione nella bella cornice del Parco di Palazzo Varano a Predappio per “Il giorno del Varano” l’evento annuale proposto e organizzato col patrocinio del Comune di Predappio, dall’oramai consolidata Associazione Teatrale e Culturale Teatro Delle Forchette di Forlì.

Venerdì 28 giugno si apriranno i cancelli alle ore 20,00 su una serata e un luogo che ci presenteranno concerti e stand gastronomici. In specifico, sul palco alle ore 21,00 suoneranno i Minimo, come nel nome anche nel sound è stato tolto “l’indispensabile” aggiungendo sonorità pop, rock ed elettroniche allo stile teatrale e cantautorale dei dischi precedenti, che comunque persiste nelle inconfondibili linee melodiche. Questo ha reso il sound dei “Minimo, oramai non più indispensabile”, molto più accattivante per chi ascolta e ricco di possibilità espressive per chi deve creare i pezzi.

L’avvicendarsi di nuovi musicisti con nuove idee e background musicali diversi e l’ingresso di un basso elettrico hanno permesso ai MiNiMo di creare il loro “Stile Imperfetto” che già era nell’aria in “Istinto Estinto”. Ogni brano è un mondo a sé e soprattutto degno di nota.

Alle ore 22,00 saliranno sul palco i Vasconvolti, nati nel 2007 con la grande passione per Vasco Rossi, è un gruppo di musicisti nostrani che portano sul palco un po’ di sano rock, tramite le inconfondili note del Blasco, da “Vita Spericolata” passando a “Sally” fino a “Gli spari sopra”… e l’elenco potrebbe continuare.

Per gustare la buona musica ci saranno i ragazzi di Antichi Sapori anni 30, attività ormai storica a Predappio arrivata ai suoi 15 anni di attività che porterà tutta la tradizione romagnola con piadina e crescioni, la Malti e Bassi Brewfamily, piccola azienda romagnola, di Predappio, produttrice di birra artigianale. Si definiscono una “Beerfirm”, ovvero producono le loro birre, con ricette personali, servendosi di impianti di terzi.

Il Birrificio presso il quale producono le loro prime 5 birre è il Mazapegul di Civitella di Romagna. Malti e Bassi nasce dalla passione per la birra artigianale di famiglia appulo-romagnola: Achille Licia, Cesare ed Enrico. Vendono la loro birra a privati, pub, locali e tramite vendita diretta e online. L’altra grande loro passione è la musica cantautorale Italiana e straniera, alla quale sono ispirati i nomi e le etichette delle loro birre: Bocca di Rosa, A killer beer (Birra Dell’Anno 2018 UnionBirrai nella sua categoria), Wonderwall, Romanga in Fiore (dedicata alla Romagna, con miele di Predappio e mosto d’uva sangiovese di Bertinoro). Il 4 Marzo 2019 ha inaugurato il primo Pub con birre e ristorazione creativa. Presente anche il Bar Caveja, con i suoi cocktail. Ingresso libero.