Lega: “Piano assunzioni all’Unione dei Comuni a ridosso delle elezioni?”

0

Ci sono giunte segnalazioni di un possibile piano assunzioni all’interno dell’Unione dei Comuni della Romagna forlivese, proprio a ridosso della scadenza elettorale”. A dirlo, con una nota congiunta, sono il consigliere regionale Massimiliano Pompignoli e il candidato consigliere della Lega Massimiliano Garoia che aggiungono: “non vorremmo che questo piano assunzioni sia fatto su misura per sistemare amici di e partenti di, poco prima del rinnovo dell’Amministrazione forlivese. A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca – aggiunge Pompignoli – in questi anni l’Unione si è rivelata un ente fallimentare, incapace di tradurre, con i fatti, le buone intenzioni che si era preposta. E questo non soltanto per una mancanza di risorse, organiche ed economiche, ma anche per l’assoluta inadeguatezza della macchina amministrativa, che non è né carne né pesce e che non ha fatto altro, nella pratica, che dilatare il processo decisionale. Noi vogliamo rivedere il modello dell’Unione rimettendone in discussione sia le funzioni che le deleghe perché è chiaro che, così com’è strutturata, non funziona e non serve a nulla”.

Ci appare quindi sospetta, per non dire altro, l’ipotesi di un’iniezione di personale a pochi giorni dal voto. Anche perché – conclude il candidato leghista Garoia – si parlerebbe di posizioni organizzative e non di una procedura di selezione pubblica. Noi ci auguriamo di essere smentiti perché di tutto l’Unione ha bisogno fuorché di rimestamenti occupazionali”.