La Poderi Dal Nespoli pareggia a Saronno e resta seconda

0

Saronno Softball – Poderi Dal Nespoli Forlì: 1-1

Gara1: 1-2 (8°); Gara2: 1-0

La Poderi dal Nespoli torna da Saronno con un pareggio e consolida la seconda posizione di classifica. Si può dire che la settima giornata di campionato non ha cambiato nessun equilibrio nella graduatoria, nelle cinque sfide in programma sono usciti quattro pareggi ed una sola doppia vittoria del Castelfranco che a Caserta vince entrambi gli incontri e così lascia l’ultima posizione.
Le prime quattro della classe, che giocavano fra di loro, pareggiano gli scontri. Bussolengo viene fermato dal Bollate in gara1 e poi dilaga in gara2, mentre fra Poderi dal Nespoli e Saronno la posta viene divisa equamente con due incontri finiti con il minimo scarto.

Gara1 in pedana Cacciamani affronta Nicolini per le varesine, le lanciatrici la fanno da padrone le prime valide al 4 inning una prodotta dall’attacco forlivese e due dal quello di Saronno. La prima occasione è per le varesine al 4° inning Marrone in base su valido, viene spinta in seconda dal sacrificio di Rotondo, sulla successiva valida di Longhi tenta l’arrivo a casa ma l’assistenza 2base-catcher viene eliminata. Al sesto la Poderi passa con due out a Piancastelli viene data l’ennesima base intenzionale, (legittima ma stucchevole la scelta, alla fine a Piancastelli su 7 turni per 6 volte gli viene data la base intenzionale) segue Ricchi che batte un doppio che vale il vantaggio segnato da Piancastelli 1-0 per le forlivesi. Il Saronno risponde subito con un out Marrone batte sul terza base che sbaglia l’assistenza in prima che permette a Marrone di raggiungere la seconda, segue Rotondo che colpisce il doppio che vale il pareggio 1-1 e tutto da rifare per Forlì. Al termine delle riprese regolamentari il punteggio non cambia e si va’ al tie-break. Al primo supplementare le romagnole passano avanti con Cerioni sul cuscino di seconda, Ghilardi mette a terra il più classico dei Bunt di sacrificio che porta Cerioni in terza, segue Maulden che batte un doppio e spinge a casa il punto del vantaggio con Cerioni, ennesima base intenzionale a Piancastelli, ma Ricchi batte al volo sull’esterno destro e si chiude l’attacco, 2-1 il parziale per la Poderi. Nella parte bassa della ripresa con il corridore in seconda base prima il sacrificio di Pietroni che spinge la compagna in terza, ma l’attenta difesa forlivese sulla battuta di Motta gioca sulla corsa a casa di Giudice eliminandola e con due out e corridore in prima Cacciamani confeziona lo strike out numero 14 della giornata e chiude l’incontro 2-1 il finale per Forlì. Cacciamani termina con 14 strike out 0 basi ball e 5 valide concesse, il punto subito non è conteggiato a suo carico in quanto viziato dall’unico errore forlivese.

Gara2 in pedana lo scontro fra i pitcher americani Pauly per Forlì e Greger per Saronno, se con le statistiche vince Pauly in sei riprese mette a segno 7 strike-out concede 1 valida e zero basi ball contro Greger che in sette riprese mette a segno 6 strike out e concede 4 valide e 2 basi ball, il risultato del campo vede il Saronno prevalere per 1-0 il finale dell’incontro. La prima occasione è del Forlì al terzo inning riempie le basi, compreso l’ennesima base intenzionale a Piancastelli, ma lo strike out su Ricchi chiude l’attacco forlivese. Dall’altra parte il Saronno passa alla quarta ripresa Marrone colpisce una palla bassa esterna che diventa un triplo a sinistra sulla smorzata di Longhi corre a casa vano il tentativo di eliminarla e segna il punto del vantaggio 1-0 per le varesine. L’attacco forlivese continua a sbattere sul pitcher del Saronno che se anche concede qualche valida in più riesce sempre ad uscirne indenne e chiude l’incontro a favore delle saronnesi.

Come detto all’inizio risultati questi che assieme a quelli pervenuti da Bollate pareggio fra Bussolengo e Bollate non cambiano la classifica generale, con Bussolengo primo, ad una gara il duo Poderi dal Nespoli e Saronno e seguire ad una gara Bollate, solo le venete del Castelfanco con la doppia vittoria sul Caserta muovono la posizione in classifica e lasciano l’ultimo posto portandosi alle spalle del gruppo di testa, nella parte bassa della classifica ben 6 squadre sono nel giro di tre punti.

Detto di Bussolengo – Bollate 2-4 e 12-0 i finali, le altre gare hanno visto il Pianoro vincere agevolmente gara 1 7-0 il punteggio su Parma ma cedere per 1-0 gara 2 alle parmigiane. Altra divisione della posta a Caronno fra Rheavendors e Collecchio dove le emiliane vincono gara 1 con il punteggio di 4-0 ma accusano il ritorno del Caronno in gara 2 che le varesine vincono 2-0.