Incidente-stradale-A14

Terribile tragedia nell’autostrada A14. A perdere la vita nell’incidente stradale un 31enne di Predappio e una 27enne di Reggio Emilia entrambi originari del Marocco. L’auto nella quale viaggiavano, una Fiat 500, è prima finita fuoristrada, poi si è capottata, ed infine ha terminato la sua spaventosa corsa in un canale di irrigazione vicinissimo al centro commerciale di Faenza Le Maioliche. Le due vittime sono Brahim Habbi, nato in Marocco e residente a Predappio, molto conosciuto in paese anche perchè giocava a calcio nello Sporting Predappio, e Maria Shaitit, residente a Reggio Emilia.

I due sono morti annegati. L’incidente è avvenuto verso mezzogiorno nel km 64 del tratto compreso tra il bivio con la diramazione per Ravenna e Faenza in direzione Bologna. Le due persone che erano all’interno sono rimaste incastrate – tanto che sono dovuti intervenire i Vigili del fuoco con la squadra di sommozzatori oltre agli operatori del 118 – ma purtroppo i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne i decessi.

L’auto, improvvisamente per cause ancora al vaglio della Polizia Autostradale intervenuta per i rilievi di legge, avrebbe tagliato tutta la corsia per finire nella scarpata e quindi nel vicino canale che in questo periodo di piogge è pieno di acqua.