Corso-Mazzini-a-Forlì foto di Renzo Zilio

Martedì 7 maggio si svolgerà una passeggiata per Borgo San Pietro durante la quale Marco Viroli e Gabriele Zelli racconteranno fatti e personaggi dei luoghi del borgo.
L’iniziativa avrà inizio con un aperitivo (a pagamento: euro 7) che si terrà alle ore 19,30, al Caffè di Porta San Pietro, corso Mazzini 205 a Forlì.

Alle ore 20,30 avrà inizio la camminata, non prima di aver posto in risalto la trasformazione del borgo avvenuta con l’arrivo della ferrovia e l’apertura della stazione ferroviaria che determinano la nascita della prima zona industriale di Forlì e l’espansione del sobborgo Mazzini, analogamente a quanto avvenne in seguito allo spostamento della stazione ferroviaria nel luogo dove ora si trova, del mercato bestiame e la nascita della Mangelli. Essendo la ferrovia, la stazione e le aziende sorte nei pressi considerati obiettivi strategici, nel corso del Secondo conflitto mondiale furono oggetto di numerosi bombardamenti, il più devastante dei quali fu quello del 19 maggio 1944.

Successivamente i partecipanti si sposteranno lungo il corso, dove una lapide ricorda l’uccisione del giovane repubblicano di Giovanni Arfelli a opera dei fascisti, per poi arrivare sotto al loggiato della casa natale di Achille Cantoni. Qui sarà ricordato l’eroe garibaldino, la trasformazione in Caserma dei Carabinieri dell’ex Convento dei carmelitani e spiegato perché il portico è denominato dei “dieci anni”. Quindi sarà visitata la Chiesa del Carmine.
L’ultima tappa della passeggiata si terrà a fianco del Palazzo degli Uffici Statali e delle Poste per raccontare la parte più “moderna” di corso Mazzini e di piazza Saffi.
Si può aderire alla camminata, che è gratuita, anche senza aver partecipato all’aperitivo.