congresso confartigianato Forlì

Martedì 7 maggio alle ore 16,30 nella sede di Confartigianato Forlì, si terrà un nuovo appuntamento con Orizzonte Romagna, il progetto promosso dalle Confartigianato di Cesena Forlì Ravenna e Rimini, per immaginare il futuro, in ottica integrata, del territorio romagnolo. Introdotto dal presidente Luca Morigi, l’incontro vedrà i contributi del responsabile del distretto socio sanitario Asl Romagna Stefano Boni, di Antonella Pinzauti direttore generale di Welfare Insieme e di Erika Stefani titolare del Ministero degli Affari Regionali.

Come spiegato dai vertici di Confartigianato alla base del progetto c’è “un’azione coordinata per superare i campanilismi, pur nel rispetto delle specifiche identità comunali, da preservare e rafforzare nei tratti salienti, mettendo in rete le buone pratiche e superando assieme le criticità, per aiutare le imprese locali ad affrontare meglio questa lunga crisi”.

In’ottica propositiva, che richiede capacità di ascolto e voglia di mettersi in gioco nella la certezza che, questa particolare fase storica, richieda coesione per affrontare le sfide esterne che bloccano l’imprenditoria. Le quattro associazioni hanno proposto un patto di comunità, che si delinea in quattro priorità: un sistema di infrastrutture viarie e digitali integrato, a servizio di cittadini e imprese; un sistema a sostegno dell’ultimo miglio dell’innovazione delle piccole imprese; un sistema di welfare di comunità che integri pubblico e privato e ultimo, ma non ultimo, un sistema di governance per la programmazione economica della «città funzionale romagnola». Un approfondimenti sul welfare di seconda generazione e sull’assetto istituzionale della Romagna, un dialogo che continua per costruire il miglior contesto per cittadini e imprese.