Fumettoteca-Alessandro-Callegati-Calle-Inaugurazione

Chi non conosce i personaggi Batman, Tex, Zagor, Dylan Dog, Nathan Never, Diabolik, Lupin III e tanti altri del mondo fumettistico? Partecipando a questo Laboratorio si avrà l’occasione di conoscere non solo i personaggi ma anche gli stessi autori che li creano! Ci avviciniamo ai nastri di partenza per il Laboratorio gratuito di “VideoFumetto”, rivolto a tutti i partecipanti di “FabbricaLab 2019”, che verrà attivato a partire dal 4 di giugno. La Fabbrica delle Candele di Piazzetta Corbizzi, anche quest’anno sarà animata da proposte rivolte ai ragazzi del territorio, e fra queste vi è il Laboratorio realizzato dalla Fumettoteca Alessandro Callegati “Calle” e dedicato a tutti gli interessati del mondo fumettistico. Quindi, per i giovani desiderosi di conoscere il mondo della Nona Arte, rimangono pochi giorni alla scadenza per la presentazione della domanda di iscrizione, ovvero, venerdì 30 maggio 2019. Docenti degli incontri autori ed esperti del settore fumettistico di grande fama, nazionale ed internazionale, porranno le proprie competenze ed esperienze a servizio delle nuove generazioni per stimolare interessi e passioni, collegando l’arte e la cultura alla formazione ed allo sviluppo di eventuali professionalità future. Infatti, il fumetto non è solo esempio di Arte ma anche di lavoro e, come in tutte le attività, se fatto bene, molto ben remunerato.

Occasione unica per poter conoscere, e vedere all’opera, grandi ed affermati autori del mondo fumettistico, e questo Laboratorio targato 2019 ne propone ben 7, professionisti di fama nazionale e mondiale. Le docenze saranno condotte da noti fumettisti di Forlì, Davide Fabbri, Onofrio Catacchio, Marco Verni e Guglielmo Signora, oltre alla partecipazione di altri noti autori da fuori provincia come Davide Reviati, Maurizio Geminiani e Domenico Neziti. Grazie a loro i partecipanti potranno esplorare lo sconosciuto territorio della letteratura disegnata, realizzando con le proprie mani una storia a fumetti completa; non solo un lavoro di gruppo ma, soprattutto, di confronto e socializzazione. Di seguito, la stessa storia sarà adattata e mutata in un innovativo ed interessante VideoFumetto. Al termine del Laboratorio il prodotto fumettistico sarà pubblicato e reso scaricabile online, come i precedenti lavori, mentre il VideoFumetto finale sarà pubblicamente proiettato, oltre che inserito negli spazi video appositi.

I partecipanti dai 18 ai 30 anni saranno ammessi, con un numero massimo, in base all’ordine di arrivo delle domande; disponibilità di apertura, per coloro che non rientrano nel target d’età, come il pubblico uditore. Il Laboratorio di “VideoFumetto” si svolgerà dal 4 giugno al 12 luglio, tutti i martedì e i venerdì sera dalle ore 20,30 alle ore 22,30 nella Sala Arancio della Fabbrica delle Candele e la scadenza per la presentazione delle domande è per il 30 maggio.

La Fumettoteca omaggia gli iscritti con donazione di fumetti. I laboratori sono promossi dall’Assessorato alla Cultura ed alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì e dal Servizio Cultura e Turismo – Unità Politiche Giovanili ed inseriti nel progetto d’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese con il sostegno della Regione Emilia Romagna Assessorato alla Cultura, Politiche Giovanili e Politiche per Legalità (L.R. 14_08). Grazie al supporto del Centro Nazionale Studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2, la “Biblioteca dei fumetti” promuove azioni attivate per il coinvolgimento concreto dei giovani alla vita civica e sociale, anche proprio grazie al fumetto. La Fumettoteca è disponibile per tutti gli interessati previo accordo. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni fumettoteca@fanzineitaliane.it – www.fanzineitaliane.it/fumettoteca – 339 3085390.

CONDIVIDI
Articolo precedente"Intelligenza e stupidità" al Verdi di Forlimpopoli e “Andrea Benzoni in Play Music” a Castrocaro
Articolo successivoLa scuola "Rivalti" vince il 4° Trofeo Mamanet
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.