under-18-volley-sammartinese

Un weekend emotivamente carico per la Volley Sammartinese, che dopo un po’ di anni, torna a presenziare alle “final four” anche in under 18. Ieri mattina nella nuovissima Casa Del Volley, nel Riminese, si è svolta la prima semifinale che vedeva coinvolte le atlete della Flamigni Panettone contro il BVolley.

Una gara che parte subito ai 100 all’ora per le biancorosse che guadagnano il primo set gestendo gli scambi con audacia. Poi, come spesso accade, allentano la presa e fanno pareggiare i conti alle avversarie. Siamo sull’1-1 quando le forlivesi sembrano avere un blackout totale, poche reazioni e poca lucidità compromettono anche il terzo set, lasciando scivolare via a favore del BVolley, che di certo non aveva bisogno anche di quegli errori.
Una volta in svantaggio però, le batterie sembrano essersi ricaricate del tutto e non volendone sapere di farsi sfuggir via la gara così, schiacciano l’accelaratore e con decisione raggiungono le avversarie. Il quarto set era in realtà ormai dato per concluso, con un parziale 24 a 21 per le riminesi, ma senza paura le giovani della Sammartinese, punto dopo punto si aggiudicano ai vantaggi il querto set.

Una vera e propria impresa che forse esaurisce le forze della formazione di coach Tassani, che definitivamente cedono al quinto set perdendo per un soffio la possibilità di accedere alle fasi regionali e giocarsi al finalissima nel pomeriggio.
La delusione era palpabile alla fine del match, qualche lacrima ha segnato i visi delle under18, ma allo stesso tempo si è concretizzata la consapevolezza di aver preso parte ad una partita stupenda e la certezza di aver dato prova di un brillante percorso di crescita durante l’intera stagione.

Così nel pomeriggio la Flamigni Panettone ha affrontato l’SG Volley per guadagnare almeno il terzo posto della classifica del campionato u18 e così è stato. Portano a casa comunque un posto nel podio del territorio romagnolo.