Vicente (ApF): “Le esternazioni di Minutillo sono disgustose”

0
Post-Francesco-Minutillo

La candidata sindaca Veronica San Vicente considera “disgustose le dichiarazioni dell’alleato di Zattini, Minutillo, che ormai non nasconde più le sue tesi razziste, maschiliste e nostalgiche al punto che sta preparando un convegno con persone dichiaratamente fasciste. Ci chiediamo come Zattini, che si dichiara un democratico moderato, potrà gestire tali alleati nel caso dovesse diventare sindaco e come possa tacere di fronte a tali dichiarazioni che offendono tutta la comunità forlivese improntata ai valori della solidarietà e dell’antifascismo. Già al momento della presentazione della Lista e in occasione della manifestazione di Verona abbiamo posto in merito delle domande dirette a Zattini. Lo rifacciamo oggi e ci aspettiamo da lui una chiara presa di posizione”.

La lista Alternativa per Forlì ricorda che “rifarsi ai valori dell’antifascismo non è un mero proclama elettorale, ma è un valore al quale dovrebbero rifarsi tutti i candidati, sia i candidati della destra, che i Cinque Stelle. Questi ultimi, che oggi dichiarano la propria indisponibilità ad allearsi con questa destra, hanno emanato all’interno del governo giallo-verde, una norma che permette di candidarsi a persone che hanno espressamente manifestato di rifarsi al fascismo e che non rifiutano l’omofobia o la xenofobia.
Non si è antifascisti a seconda delle stagioni, antifascisti lo si è sempre. E noi lo saremo sempre, per Costituzione“.