Forlì-Calcio-Ivan-Graziani

Forlì – Santarcangelo: 3-1

Forlì: Mordenti; Vesi, Brunetti, Possenti; Nigretti, Baldinini, Cascione, Cortesi (64’ Urso), Marzocchi (93’ Gimelli); Graziani (67’ Di Benedetto), Ambrosini (86’ Del Sante). A disp. Semprini, Prati, Albonetti, Zabre, Bungaja. All. Campedelli.
Santarcangelo: Ragone; Corvino (78’ Bernardi), Bondioli, Gabrielli, Guglielmi (62’ Guidi), Fabbri (91’ Pescatore); Moroni, Dhamo (80’ Fuchi); De Cerchio; Peroni, Falomi. A disp. Battistini, Miori, Pigozzi, Cingolani, Nasini. All. Galloppa.
Arbitro: Frascaro di Firenze (Penasso di Albenga, Sonetti di Genova)
Marcatori: 7’ Falomi (S) su rigore, 44’ Vesi (F), 56’ Graziani (F), 76’ Urso (F).
Note: Ammoniti: Mordenti, Marzocchi (F), Dhamo (S). Espulso: Peroni (S) per doppia ammonizione. Recupero: 0’ pt, 4’ st.

Un successo preziosissimo quello ottenuto contro il Santarcangelo. Ora anche la salvezza diretta, senza passare dal via dei playout, non è una chimera.
I tre punti però sono arrivati dopo la solita sofferenza tanto è vero che ad andare in vantaggio sono stati gli ospiti. Questa volta però è stata encomiabile la voglia di riscatto dei Galletti che hanno ribaltato il match. Alla rete segnata da Falomi su rigore al 7′ per il Santarcangelo, ha risposto per i biancorossi Vesi con un bel colpo di testa al 44′. Nella ripresa i forlivesi hanno messo la freccia del sorpasso con il gol del capitano Ivan Graziani al 56′, e infine la prima rete con la maglia del Forlì di Urso ha chiuso la partita al 76′.

Queste le parole di Nicola Campedelli al termine della sfida! “Anche oggi abbiamo saputo soffrire, come in tutto l’arco della nostra stagione, ma siamo stati davvero bravi a riprendere in mano la partita dopo lo svantaggio. Nel primo tempo ci è mancata un po’ di convinzione e abbiamo fatto un grosso errore sul loro gol, ma poi abbiamo reagito bene e ci siamo andati a riprendere la gara sul finire della prima frazione con la bella rete di Vesi. Nella ripresa abbiamo giocato un’altra gara, e abbiamo creato tante belle occasioni per fare gol. L’azione della rete di Graziani e l’angolo dal quale è scaturito il gol di Urso sono state interpretate bene da tutta la squadra, e sono molto contento dello spirito del gruppo. Le prossime gare saranno sicuramente durissime, perché la Jesina sta facendo un gran girone di ritorno, e la Recanatese è una squadra di assoluto valore. Oggi siamo felici di questo risultato, ma adesso recuperiamo le energie e pensiamo da subito a rimetterci al lavoro in vista dei prossimi impegni”.