Matteo-Nannini-automobilismo

Cambiano i piani di Matteo Nannini a ridosso dell’inizio della F4 italiana. Il forlivese passa alla F3 Regional dopo un accordo last-minute con il team Corbetta, squadra con cui ha già effettuato un test e debutterà a Vallelunga.
Il percorso di Nannini intraprende un’altra rotta, portandolo al volante di una F3 prima del previsto. Dopo numerose apparizioni in test collettivi e privati, un titolo negli Emirati Arabi e una gara nella F4 spagnola nel curriculum, è giunto il momento di compiere anticipatamente il salto, dato che era in programma un test su una F3 in estate, prima della conclusione del campionato italiano.

Il test di ieri a Vallelunga ha visto Nannini staccare il secondo tempo, impressionante per un esordiente su una F3. Un problema alla pompa della benzina ha rallentato il normale svolgersi della sessione, impedendo al forlivese di migliorarsi ulteriormente.
Il team Corbetta mi ha messo a disposizione una macchina completamente nuova e l’ho provata. – spiega Matteo – Il test è andato benissimo, la macchina è più veloce e pesante rispetto a una F4 ma non ho avuto difficoltà”.

Quindi sarò nella partenza della prossima gara a Vallelunga la settimana del 2 maggio” annuncia il 15enne forlivese, che per partecipare avrà una deroga speciale per l’età.
Il guadagno di questa mossa è soprattutto nei tempi di crescita della sua carriera, come spiega il pilota: “In questo modo anticipo di quasi un anno e posso ottenere altri punti per la superlicenza oltre ai 12 già guadagnati”.

Il mio obiettivo per le prime gare è fare esperienza e cercare il podio entro fine anno. Ringrazio Angelo Corbetta per questa opportunità, crede nelle mie capacità e siamo sicuri che andrà bene”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVino italiano: crescono i consumi e le esportazioni
Articolo successivoConfartigianato, rinnovato il comitato zonale di Forlì
Ho 21 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.