Softball-Aldrete

Specchiasol Bussolengo – Poderi Dal Nespoli Forlì: 2-0

Gara1: 6–4; Gara2: 4–1

Le campionesse d’Italia si presentano al gran completo con quattro straniere in campo di cui tre passaportate, con un line-up che avrà pochi rivali in campionato nel quale oltre alle quattro atlete straniere viene completato da atlete italiane nel giro della Nazionale, con cinque battitori mancini sui primi sei giocatori del line up.

In gara1, partita a rincorrersi fra le due squadre. Pedana riservata alle italiane, Cacciamani per Forlì affronta Comar per le veronesi. Al primo inning la Poderi segna con Grifagno spinta a casa dal di Ricchi, Bussolengo risponde e passa in vantaggio nella seconda parte dell’inning con il primo fuoricampo della giornata di Myers 2-1 il parziale per le venete. Due inning a zero e alla quarta ripresa la Poderi ripassa in vantaggio con due corridori in base Cacciamani singolo e Carlotta Onofri singolo il doppio di Ghilardi porta in vantaggio le forlivesi 2-3. Bussolengo pareggia subito con la Myers che batte un doppio ruba poi la terza e corre a casa su volata di sacrificio Aucoin, 3-3 il parziale. Al quinto inning le romagnole non sfruttano a pieno l’occasione di chiudere la gara, con due corridori in base e zero fuori, ed il turno alto nel box, riesce a segnare un solo punto sfruttando un errore delle veronesi, il cambio in pedana di Zappa per Comar mette fuori tempo le mazze forlivesi e permette al Bussolengo di chiudere con il minimo danno. Nella seconda parte dell’inning le venete riagguantano il pareggio 4-4. Al quinto inning due fuoricampo back to back di Myers, per lei 3 su 3 nel box con due HR e di Aucoin per il 6-4 chiudono definitivamente la gara.
Nulla è valso alle forlivese battere una valida in più 8 contro 7 fare meno errori 1 contro 3 la differenza l’hanno fatta i rimasti in base 7 per Forlì contro 1 e i tre fuoricampo delle venete.

Gara2 vede in pedana Pauly per la Poderi contro cui viene schierata la staffetta delle due nuove americane Aucoin e Dreswig. Anche in gara due Forlì è la prima a segnare, al secondo inning due valide consecutive di Veronica Onofri e Laghi, permettono poi alla Onofri di segnare su lancio pazzo che vale il vantaggio 0-1. Il pareggio è immediato complice anche l’unico errore dell’incontro delle Forlivesi che costa l’1-1. I lanciatori riprendono in mano la gara fino alla seconda parte della quinto inning dove il Bussolengo concentra 3 delle 6 valide complessive dell’incontro e segna i tre punti del definitivo vantaggio 4-1.
Nel complesso due incontri di buon livello, considerando anche che siamo solo alla seconda giornata di campionato, fra due formazioni protagoniste in questi ultimi anni, dove il Bussolengo come detto si è presentato con un attacco superiore a quelli finora visti negli anni, mentre la Poderi deve sicuramente lavorare per cercare più continuità ed incisività nel box.

Nelle altre gare della giornata il Saronno a Caserta stravince gara1 0-14 e fa sua anche gara2 con il minimo scarto 1-2. A punteggio pieno oltre al Saronno anche il Bollate che dopo aver battuto il Parma nella prima giornata, sabato vince anche contro l’altra emiliana Collecchio 7-0 gara1 e 2-0 gara2. Pareggio nelle altre due sfide della giornata, Caronno vince gara1 (7-2) contro Parma ma cede gara2 (0-2) alle emiliane. Infine a Castelfranco alle padrone di casa serve il primo tiebreak per avere ragione 7-6 delle BlueGirls Bologna, ma cedono poi in gara2 (4-1) alle bolognesi complice anche i 4 errori delle venete.