convegno campus

«Soltanto una precisazione in merito all’articolo apparso ieri “Nucleo Universitario: “Più confronti, meno conferenze schierate”. Il Punto Europa e l’Università non organizzano conferenze schierate, ma solo occasioni di riflessione e approfondimento su temi specifici.
In particolare il tema della politica di immigrazione dell’Ue è molto di attualità ed interesse e a nostro parere merita una riflessione approfondita. Lo abbiamo trattato più volte con conferenze e convegni di approfondimento scientifico ed accademico e continueremo a farlo nei prossimi mesi con i convegni “L’Europa dopo il 1945: l’integrazione fra decolonizzazione e migrazioni”, che si svolgerà a Bertinoro nei giorni 10 e 11 maggio, e “Migration from, to and within Europe: economic and social opportunities and costs” a Forlì dal 19 al 21 giugno prossimi.

La conferenza di oggi pomeriggio è un momento di riflessione ed approfondimento sulla politica di immigrazione dell’Ue con due europarlamentari che sono state invitate non in quanto appartenenti a determinati gruppi politici, ma per il loro coinvolgimento nei lavori parlamentari dedicati. L’On. Cecile Kyenge è stata relatrice del rapporto olistico “situazione nel mediterraneo e la necessità di un approccio globale dell’Ue in materia di immigrazione”, approvato dal Parlamento europeo il 12 aprile 2016. L’On. Elly Schlein, invece, è stata fra i relatori della proposta di riforma del ben noto Regolamento di Dublino III sui “criteri e meccanismi di determinazione dello Stato membro competente per l’esame di una domanda di protezione internazionale presentata in uno degli Stati membri da un cittadino di un paese terzo o da un apolide”, che è stata approvata dal Parlamento europeo il 16 novembre 2017 con una maggioranza dei due terzi.

Vogliamo con forza ricordare che il Punto Europa è un ufficio aperto tutti i giorni all’interno del Teaching Hub e a disposizione della cittadinanza, a cui sono dirette le sue attività. Tutti coloro che vorranno oggi partecipare alla conferenza saranno, come sempre, i benvenuti».

Il comitato scientifico del Punto Europa