Forli Calcio

Jesina-Forlì: 1-1

Jesina: Anconetani; Martedì, Marini, Nonni, Pasqualini; Yabrè, Bordo (45’ st Matinata); Trudo (72’ Pierandrei), Ricci (45’ Ceccuzzi), Barbetta (87’ Zannini); Villanova (88’ Cameruccio). A disp.: Perez Gomez, Riccio, Barchiesi, Magnanelli. All.: Ciampelli
Forlì: Mordenti; Baldinini (81’ Prati), Vesi (59’ Nigretti), Brunetti, Possenti, Mazzocchi; Cortesi (88’ Cenci), Cascione, Urso (72’ Di Benedetto); Graziani (79’ Del Sante), Ambrosini. A disp. Semprini, Gimelli, Bungaja, Ferrario. All.: Campedelli.
Arbitro: Pascariello di Lecce
Reti: 12’ Pasqualini, 43’ Cortesi.
Note: ammoniti Barbetta, Di Benedetto, Marini, Pierandrei; corner 4-4; spettatori 400.

Il Forlì ha ottenuto un punto nella penultima giornata di campionato contro la Jesina, pareggiando 1 a 1. La gara ha visto i galletti giocare con lucidità e determinazione, nonostante un manto erboso che non ha permesso alle due squadre di giocare palla a terra per tutta la durata dell’incontro.

La Jesina è passata in vantaggio dopo 12 minuti di gioco con la bella conclusione dalla distanza di Pasqualini, ma i biancorossi hanno tenuto in mano le redini della gara, che hanno condotto per larga parte dei 90 minuti, e hanno trovato il pareggio sullo scadere del primo tempo con il sinistro radente da fuori area di Cortesi.

Nella seconda frazione il Forlì ha alzato notevolmente il proprio baricentro, ma tutti i suoi sforzi per riuscire a trovare il goal della vittoria non hanno trovato fortuna, e non hanno portato a quella che sarebbe stata una meritata vittoria. Il prossimo appuntamento per i ragazzi di mister Campedelli sarà domenica 5 maggio in casa contro la Recanatese.

Le parole del mister a fine partita: “Sapevamo che sarebbe stata una gara dura per le qualità della Jesina: loro hanno cominciato molto forte e noi inizialmente abbiamo faticato a contenere le loro verticalizzazioni. Sono passati in vantaggio con il gran gol di Pasqualini, poi col tempo noi ci siamo ripresi e siamo a riusciti a trovare la rete del pari con il bel tiro di Cortesi. Nella seconda frazione abbiamo cambiato qualcosa a livello tattico e siamo riusciti a renderci più pericolosi, ma purtroppo non abbiamo raggiunto il nostro obiettivo principale che era quello di portare a casa i tre punti. Domenica prossima dovremo assolutamente vincere: non faremo molti calcoli, ma giocheremo la nostra partita come siamo in grado di fare. Proveremo ad ogni modo a fare risultato, la mia squadra merita di farcela e lotteremo fino alla fine per questo”.