Generazioni-in-Comune

Sei donne e sei uomini, tutte le realtà del territorio rappresentate e differenti generazioni, dagli studenti universitari ai pensionati, includendo varie tipologie di esperienza professionale: ecco la squadra che accompagnerà Gianni Flamigni nella corsa per diventare Sindaco del Comune di Predappio. “Quando siamo partiti – afferma Flamigni – abbiamo scelto di essere squadra, di ragionare di gruppo, di marciare insieme. Per questa ragione la rosa dei candidati a consigliere è un elemento sostanziale: perché ogni consigliere è un motore del progetto, così come lo sono le persone che fanno parte dell’Associazione. Facciamo squadra è il nostro motto e comprende tutti coloro che sono partecipi di questa rinnovata prospettiva con l’obiettivo di arrivare a far sì che l’intera popolazione del Comune si senta parte della squadra e, insieme, ci si rimbocchi le maniche per guardare avanti e lavorare”.

Questi i candidati della Lista civica “Generazioni in Comune”: Beatrice Ranucci, 22 anni, studentessa universitaria; Maria Sofia Celli, 25 anni, neolaureata in conservazione di beni culturali; Simone D’Autilia, 27 anni, infermiere; Davide Fabbri, 33 anni, ingegnere informatico; Chiara Venturi, 38 anni, impiegata commerciale estero; Andrea Margheritini, 38 anni, ingegnere delle telecomunicazioni; Silvia Piovacari, 41 anni, commercialista; Fabrizia Mosconi, 44 anni, educatrice in ambito ecologico; Michela Rossi, 49 anni, psicologa del lavoro; Davide Rinieri, 50 anni, operaio; Lucio Bazzocchi, 63 anni, pensionato; Livio Vetricini, 70 anni, artigiano.

In questi giorni – prosegue Gianni Flamigni – abbiamo messo a frutto quanto emerso nei numerosi incontri con i cittadini delle singole realtà paesane, con associazioni e con rappresentanze di categorie economiche. Stiamo rielaborando le proposte iniziali per completare il programma tenendo conto dei suggerimenti e delle proposte ricevute. Quindi presenteremo il progetto alle comunità e ai cittadini con l’obiettivo di coinvolgere il maggior numero di persone. Fondamentale è il ruolo dell’Associazione Generazioni in Comune che, oltre alla coerenza col programma, dovrà tenere alta la bandiera dei valori fondanti: partecipazione popolare, rispetto delle persone e dell’ambiente, massimo impegno per favorire il lavoro e lo sviluppo economico, attenzione sociale e sostegno dei servizi alle famiglie e a chi è in maggiore difficoltà. Nessuno dovrà mai esser solo: per questo è fondamentale fare squadra ed essere squadra”.
Il progetto, il programma e i consiglieri saranno presentati nel corso di un incontro pubblico che si svolgerà al Teatro Comunale di Predappio giovedì 2 maggio, alle ore 20,30. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteQuando il blues incontra il rockabilly
Articolo successivoLe pulizie di Pasqua
Lo Staff comprende tutti i membri di 4live. Attivo fin dalla nascita di 4live (01.07.2011) ha lo scopo di comunicare tutte le informazioni e novità relative al nostro progetto.