Fumettoteca-e-Fanzinoteca

Una mattinata, quella di mercoledì 13 marzo, dinamica e attiva, fisicamente che mentalmente, per i giovanissimi della scolaresca in visita alla Fumettoteca Alessandro Callegati “Calle”, via Curiel, 51. Interesse e partecipazione della Classe 2B Scuola Media Zangheri di Ca’Ossi, circa 30 presenze con le insegnanti Patrizia Bonavita, di Italiano, e Federica Mazzotti, di matematica e scienze, che all’interno della sede fumettotecaria hanno contenuto l’esuberanza del folto e giovanissimo pubblico. Una mattina colorata di fumetto, grazie al suo mondo cromatico, con lo staff Fumettoteca pronto ad accogliere i ragazzi per la visita guidata e disponibilissimo a rispondere alle tantissime domande e dubbi dei ragazzi.

Molti dei giovani presenti, non conoscendo nulla del mondo fumettistico, sono stati soddisfatti, trovando molto interessante questa opportunità che la Fumettoteca ha messo a loro disposizione, sempre ben disposta, grazie anche alla collaborazione del Comitato di Quartiere Ca’Ossi, ad accogliere giovani, e anche meno giovani, con proposte mirate e specifiche al caso. Scuola & Fumetto connubio perfetto e la Fumettoteca, con il Centro Nazionale Studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2, ha sempre avuto nei riguardi del mondo scolastico un occhio d’attenzione a partire dal “Programma Scolastico – Offerta Formativa dei Servizi Fumettotecari” che oramai da 4 anni si propone annualmente alla città di Forlì come attività per il fumetto, la lettura e la scrittura.

Quindi un grande successo di partecipazione e interesse che con la visione della bellissima Mostra “Fumetto”, con i lavori di 12 autori affermati e nazionali, ha visto attrarre l’attenzione dell’intera scolaresca, giovanissimi che per la prima volta scoprivano il mondo colorato della Nona Arte. Fumettoteca e scuola, fumetti e scolari, e questo incontro fa parte proprio della serie di appuntamenti proposti dalla Fumettoteca Alessandro Callegati “Calle” per la scuola che vede, fra le varie proposte, lettura ad alta voce, partecipazione a corsi, realizzazione di elaborati fumettistici, e molto altro, alcuni dei modi più efficaci per trasmettere ai bambini/ragazzi l’interesse per il fumetto. Alla Fumettoteca oltre a por rintracciare gli strumenti didattici per comprendere e realizzare propri elaborati, si può avere la possibilità di partecipare agli incontri con appassionati, con fumettisti emergenti e fumettisti professionisti. Grazie al supporto dello Staff Fumettoteca, esperto e preparato, i giovani sono seguiti passo per passo e indirizzati a proposte per loro più consoni e adeguate, finalizzate a favorire la partecipazione alla realtà culturale fumettistica e, perché no, ad una eventuale futura attività lavorativa.

La Fumettoteca mira a far conoscere, sempre sulla base di un obiettivo generale, sviluppare processi di acquisizione, analisi e diffusione, le attività educative rivolte agli studenti del sistema scolastico, alle famiglie e a tutti i pubblici.Attraverso un approccio educativo interessato a far scoprire, condividere e raccontare i patrimoni sociali, come appunto quello fumettistico, che uniscono cittadini e comunità, con una particolare attenzione ai giovani, integrando i piani di offerta formativa degli Istituti scolastici per rispondere alla domanda della società civile di conoscere e prendere parte al patrimonio culturale della Nona Arte italiana, ovvero il fumetto. La Fumettoteca Alessandro Callegati “Calle”, attiva solamente dall’inizio dell’anno, grazie al supporto del Centro Nazionale Studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2, si è inserita nel mondo giovanile locale ed ora, proponendo percorsi e progetti mirati, è in grado di espandersi a livello regionale e nazionale allo scopo di costruire nuove relazioni e creare reti di socializzazione.

Tanti i servizi e progetti che la “Biblioteca dei fumetti” è disponibile a mettere in campo per
tutti gli interessati, consigli e lezioni di fumetto, supporto per Tesi di Laurea, con il progetto Giovani youngERcard diamo spazio alla volontà di volontariato per chiunque lo desideri fare e accettiamo donazioni di fumetti. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni fumettoteca@fanzineitaliane.it – www.fanzineitaliane.it/fumettoteca.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAntartide il continente estremo
Articolo successivoEscursione a Ca' di Rossi-Montalto Vecchio-Campostroni
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.