Gsa Udine – Unieuro Forlì: 84-75

GSA Udine: Mortellaro 6, Powell 12, Pellegrino 2, Nikolic 15, Penna 5, Chiti ne, Amici 15, Simpson 20, Pinton, Cautiero ne, Visentini ne, Spanghero 9. All. Martelossi.
Unieuro Forlì: DiLiegro 11, De Laurentiis, Lawson 17, Signorini ne, Dilas ne, Bonacini 2, Donzelli 6, Marini 7, Giachetti 20, Johnson 12. All. Nicola.
Parziali: 25-25, 44-42, 66-54.

La sfida per il quinto posto dice Udine, con Forlì che gioca una buona partita ma paga a carissimo prezzo i primi 7 minuti del terzo quarto, nei quali segna appena 3 punti e concede ad Udine l’allungo decisivo.

Per la sua prima trasferta con Forlì – al seguito al Pala Carnera un’ottantina di tifosi biancorossi – coach Nicola parte con Donzelli e Marini in quintetto. L’avvio è una sfida nella sfida tra Simpson e Lawson: il georgiano di Udine segna i primi 8 punti dei bianconeri, il californiano risponde con 8 degli 11 forlivesi dopo 3’30 di gioco. E’ un primo quarto nel quale le due squadre segnano tantissimo, con Martelossi e Nicola costretti a far sedere Simpson e Donzelli già a quota due falli. Buono anche l’impatto della panchina, con DiLiegro che tira col 100% e chiude i primi 10′ a quota 8 come Lawson, seguiti da Giachetti a 7.

La tripla di Johnson apre il secondo quarto ma è Udine a provare l’allungo grazie alla striscia delle sue ali: Nikolic ne mette 7 in fila, Amici 8. Completa il parzialone Pellegrino per il massimo vantaggio Udine: 42-31 (+11). Il time out di Nicola però rimette sui binari Forlì che al rientro fa 0-9, e mentre Udine non segna per 5′, i biancorossi con le triple di Donzelli e Lawson si riportano ad un’incollatura di distanza.

Pronti via e Forlì ha subito quattro opportunità per pareggiare, ma Marini e Johnson graziano Udine che torna sul +5 con Spanghero e Powell (47-42). I biancorossi si inceppano sul più bello in un parziale che li vede segnare appena 3 punti nei primi 7 minuti. Udine non può che approfittarne e vola sul + 13 a 12’30 dalla fine del match. Lawson prova a risalire la corrente ma la tripla di Penna all’alba dell’ultimo minuto segna un terzo quarto da 22-12 a favore dei padroni di casa.

Johnson mette subito la tripla del 66-57 ma le tre dell’indemoniato Simpson valgono il nuovo massimo vantaggio: +15 Udine al 34′, con Lawson che esce per quinto fallo. Forlì è all’angolo ma la reazione dei biancorossi è veemente: 0-8 con per il 75-68 a 4′. Giachetti prova a prendersi la squadra sulle spalle ma a 120 secondi dalla fine arriva anche il quinto fallo fischiato a DiLiegro. Il canestro di Spanghero a 1’20 dalla sirena dà la vittoria ai padroni di casa, Forlì sarà costretta a giocarsi l’accesso ai playoff nelle ultime tre giornate di regular season. A cominciare dalla prossima, domenica all’Unieuro Arena con la neopromossa Fortitudo Bologna.

Riccardo Fantini