immigrati profughi extracomunitari

Un buon segnale. In questi primi mesi del 2019 i numeri degli sbarchi sono crollati. Alle ore 8 di due giorni fa, il 15 marzo, sono stati registrati solo 335 stranieri sbarcati irregolarmente nel paese rispetto ai 5.945 sbarcati nello stesso periodo del 2018, mentre i rimpatri, aggiornati al 13 marzo, sono 1.354, di cui 106 volontari. Sono le statistiche del Viminale, oltre ai provvedimenti varati da quando Matteo Salvini è ministro dell’Interno, a confermare che, nel giro di pochi mesi, abbiamo concretizzato ciò che avevamo promesso.

Questo significa anche che, se ci sono volontà, fermezza e coerenza, fenomeni come quello delle migrazioni irregolari, gestite da organizzazioni criminali, che fino a un anno fa sembravano ineluttabili, possono essere regolati e governati con leggi e provvedimenti, che nulla tolgono e anzi aumentano le tutele per chi effettivamente fugge da guerre e persecuzioni”. Lo dichiara in una nota l’onorevole forlivese Jacopo Morrone segretario della Lega Romagna.