scherma

Doppio impegno coronato dal successo per gli spadisti del Circolo Schermistico Forlivese nel weekend appena trascorso. A Faenza di scena gli Under14 per la terza prova interregionale del gran premio giovanissimi, a Roma gli U20 della categoria giovani si contendevano l’accesso alla finale del campionato italiano nella seconda prova nazionale. Da Faenza è arrivato il netto successo di Asia Vitali che ha sconfitto seccamente la Amici di Cervia, a cui concedeva un anno di età, confermandosi la più forte tra le ragazze. Il coetaneo Leonardo Cortini si è classificato secondo nei ragazzi/allievi con il compagno Tommaso Vasumi quinto.

Nelle Giovanissime terza Chiara Castagnoli, quinta Viola Casali e settima Maria Chiara Testa. Coppa per l’accesso alla finale a otto anche per Riccardo Magni e Matteo Maddalena sesto e settimo nei maschietti e per Gabriele Samorì sesto nei giovanissimi.

Un bel bottino per il folto gruppo U14 che qualche scontro tra compagni di sala ha impedito di essere ancora più corposo. Anche da Roma sono arrivate ottime notizie per mano di Dario Remondini. Il giovane spadista del CSF ormai non è più una sorpresa e continua la scalata ai vertici della spada italiana. Pur appartenendo ancora alla categoria dei cadetti under 17, Remondini, col terzo posto assoluto ha brillantemente ottenuto l’accesso alla finale di fine maggio a Lecce. Una annata fin qui eccellente per la punta di diamante del Circolo Schermistico Forlivese che, ricordiamo, ha vinto bronzo nell’individuale e un oro a squadre nel campionato europeo cadetti, e che ha conquistato l’accesso alla finale nazionale in tutte e tre le categorie a cui ha partecipato: cadetti, giovani e assoluti.