Daniele-Vergini-Movimento-5-stelle

Come si vede nelle cifre che riportiamo qui sotto – spiega in una nota il candidato sindaco per il Movimento 5 Stelle Daniele Vergini – i Comuni non hanno pagato interamente le quote che dovevano versare. Primo Meldola con un debito di circa 1 milione di euro. Ecco le cifre nel dettaglio:
Bertinoro 214.941,12
Castrocaro 331.322,97
Civitella 329.723,74
Dovadola 75.425,11
Forlimpopoli 733.498,94
Galeata 349.791,30
Meldola 1.053.178,12
Modigliana 287.036,07
Portico 121.593,37
Predappio 530.935,57
Premilcuore 23.042,75
Rocca 101.694,41
Santa Sofia 642.855,58
Tredozio 130.213,52
Totale: 4.925.252,57.

“Queste cifre – conclude Vergini – sono state ripianate dal Comune di Forlì che ha anticipato 6 milioni di euro per coprire le mancate entrate, non è dato sapere sulla base di quali accordi e per decisione di chi, quello che è certo è che queste cifre sono state tenute nascoste ai cittadini finchè non le abbiamo tirate fuori noi del M5S e dimostrano chiaramente il fallimento di questa Unione. Col M5S al governo della città si avvierà immediatamente l’uscita da questa Unione a partire dal servizio di Polizia Municipale che sarà riportato il prima possibile sotto il controllo comunale per reintegrarne l’organico e fornire più sicurezza ai forlivesi“.