Libertas-Claus-Volley-Forlì

Libertas Claus Volley Forlì – Rubicone In Volley: 3–0

(25-13; 25-16; 25-9)

Volley femminile serie C gir. C. In 58 minuti di gioco effettivo, la Libertas supera un Rubicone mai all’altezza delle forlivesi. Nonostante l’ennesima defezione che sta colpendo la Libertas, il libero titolare Gregori a casa per una brutta influenza, le padrone di casa non si sono fatte sorprendere e conducendo sempre in testa l’incontro si sono aggiudicate i tre punti che consentono di rimanere attaccati al treno dei play-off in una classifica veramente corta (5 squadre in tre punti), in cui solo Faenza sembra destinata ormai a spadroneggiare per la promozione alla serie nazionale.

Il pericolo in queste partite è proprio il possibile calo di concentrazione, ma le padrone di casa hanno dimostrato maturità e non si sono fatte sorprendere, anzi, se non fosse stato per alcune azioni condotte in modo ingenuo, il punteggio dei singoli set sarebbe stato ancora più duro per le ragazze del Rubicone. Bene la giovanissima Macchi, il libero della U16 di Libertas che già da qualche partita fa parte anche della squadra di categoria superiore e che, per la prima volta, parte titolare per i motivi già spiegati.

Buona prova dell’opposto Bartolini con un ottimo 66% in attacco seguito dalla certezza e capitano della squadra Campana. Particolare citazione va a Toni, la regista della squadra, che, oltre a creare occasioni per le compagne,batte, attacca e mura.
Comunque buona la prova complessiva delle ragazze di Polo in attesa di una trasferta ben più impegnativa di sabato prossimo in casa di Cattolica che condivide la posizione in classifica con le Forlivesi. Da segnalare fra le atlete di coach Fiori alcune buone individualità, ma il volley è un gioco di squadra e questa sera la Libertas lo ha dimostrato.

Libertas Claus Volley Forlì: Bartolini 12, Giunchi 6, Emiliani 6, Toni 8, Campana 14, Pasini 4, Macchi, N.E.: Fabbri, Gallo, Garavini, Brasina, Cassinadri.
Note – Ace: Libertas 11 – Rubicone 3. B.s.: Libertas 9 – Rubicone 11. Muri: Libertas 5 – Rubicone 1. Errori: Libertas 5 – Rubicone 15. Attacchi punto: Libertas 34 – Rubicone 19. Libertas: ricezione 70% – attacco 45%.
Arbitri: Svetoni di Cesena e Crescentini di Forlì
Spettatori: 100.