Bertinoro

Mentre il Festival Entroterre cultura e territori in festival è in gestazione (la kermesse estiva, che per il 2019 si svolgerà dal 24 giugno al 21 settembre, si preannuncia più corposa che mai), nasce Entroterre Club, una rassegna di concerti in attesa del festival caratterizzati da intime atmosfere e da artisti internazionali di alto profilo. Il primo appuntamento della rassegna sarà mercoledì 27 marzo alle ore 22,00, all’interno della prestigiosa Enoteca Bistrot Colonna di Bertinoro.

Gli appassionati di jazz, gustando piatti e vini di altissima qualità, potranno godere del ritorno in Romagna del leggendario Johnny O’Neal trio. Prima tappa del suo tour italiano che lo vedrà esibirsi al famoso Blue Note di Milano e all’Alexanderplatz di Roma.
Il trio è composto dallo stesso O’Neal al pianoforte e alla voce, da Mark Lewandowski al contrabbasso e Itay Morchi alla batteria. The talk of the town è il soprannome con cui Johnny O’Neal è conosciuto nei più prestigiosi jazz club della Grande Mela, vera e propria leggenda vivente del jazz newyorkese, considerato uno dei segreti musicali più interessanti della metropoli.

Nato a Detroit, classe 1956, è arrivato a New York all’inizio degli anni Ottanta e, ancora giovanissimo, ha cominciato a collaborare con Clark Terry e i Jazz Messengers di Art Blakey, esperienze che lo hanno portato ad un ingaggio al prestigioso Blue Note. Proprio questo locale gli ha permesso in seguito di suonare con Dizzy Gillespie, Kenny Burrell, Ray Brown e Milt Jackson e altri grandi nomi del jazz d’oltreoceano.
A causa di gravi problemi di salute, ha abbandonato New York nel 1986 e per i due decenni successivi è stato lontano dalle scene musicali, esibendosi molto poco. Solo qualche anno fa è ricomparso a New York e la sua storia ha ripreso l’originale percorso non solo come un abile musicista, ma anche un valido cantante e artista a tutto tondo, capace di incantare il pubblico col suo talento poliedrico: un misto tra crooner e intrattenitore.
“Canta come Joe Williams e suona il piano come Art Tatum”, proprio per questo motivo è stato chiamato a interpretare Art Tatum nel film sulla storia di Ray Charles, “Ray” di Taylor Hakford (premiato con l’Oscar nel 2004).

Il concerto presso l’Enoteca Bistrot Colonna di Bertinoro in via Mainardi 10/12 avrà inizio alle ore 22,00 con ingresso libero, prima consumazione facoltativa € 10. Dalle 20,30 sarà possibile assaggiare i migliori vini di Bertinoro e cenare (€ 25 a persona) e gustare una cucina semplice, composta da piatti storici legati alla tradizione locale, leggermente rivisitati con particolare attenzione alla territorialità e alla stagionalità dei prodotti.

Da giugno a settembre, Entroterre è un festival regionale di musica, cultura e territori dall’anima itinerante e dal respiro internazionale: 4 mesi di programmazione, 60 eventi e decine di città coinvolte che legano l’Emilia e la Romagna in un progetto di valorizzazione della musica e dei territori coinvolti.

Il festival ha anche l’obiettivo di creare una comunità musicale, capace di potenziare cultura, educazione ed economia: Entroterre infatti rientra tra le più interessanti proposte italiane di turismo culturale, diventando un importante volano, a livello nazionale e internazionale, di promozione turistica e di valorizzazione delle attività economiche locali.
Entroterre è organizzato da Romagna Musica, finanziato da Ministero dei beni e delle attività culturali e Regione Emilia-Romagna.