confartigianato

Giovedì 21 marzo alle ore 18,00 nella sede di Confartigianato Forlì in viale Oriani, 1 si terrà il convegno, promosso dai movimenti Donne Impresa della Romagna “Più donne, più Pil. Liberare le risorse femminili per far crescere l’occupazione”. L’approfondimento, aperto dai saluti del presidente dell’Associazione forlivese Luca Morigi, vedrà le relazioni di Licia Redolfi, dell’Osservatorio MPI Confartigianato Emilia Romagna, della presidente del Gruppo Donne di Forlì Patrizia Carpi e della consigliera regionale di Parità, Sonia Alvisi. Le conclusioni saranno di Emanuela Bacchilega presidente Donne Impresa Emilia Romagna.

Un pomeriggio dedicato alla riflessione sul rapporto tra occupazione femminile e ripresa economica, supportato da più recenti dati relativi alle tre province romagnole, in prospettiva comparata con l’Italia e l’Europa. Uno spunto per comprendere quali siano le strategie più efficaci per consentire alle donne, che desiderano costruirsi una carriera senza rinunciare alla famiglia, di poter conciliare tempi di vita e di lavoro. Come chiarisce la presidente di Donne Impresa Forlì, Patrizia Carpi “lo scopo dell’incontro è disegnare un quadro della situazione attuale, anche in prospettiva comparata, individuando le criticità che ancora limitano la presenza femminile nel mercato del lavoro, offrendo spunti e possibili soluzioni per dare alle donne il supporto necessario. Quando parliamo di occupazione femminile non ci riferiamo unicamente a una battaglia sui diritti, ma a ciò che potrebbe diventare un potente stimolo per l’economia, che fatica a uscire dalla crisi”.