circolo democratico

Domenica 24 marzo, dalle ore 15,00 alle 18,00 apertura del Museo del Risorgimento in via Sassi 3 a Forlì; alle ore 15,15 la visita al museo alla presenza di Giorgio Mortali e Melania Assirelli che interpreteranno, vestiti con abiti d’epoca, rispettivamente il Maggiore Leggero e Anita Garibaldi; alle ore 16,00, nel salone di palazzo Merlini, sede del Circolo Democratico Forlivese, in via Maroncelli 7 a Forlì, si terrà un concerto del Coro “Città di Forlì”, diretto da Omar Brui, che da pochi mesi è stato chiamato a dirigere la corale subentrando a Nella Servadei Cioja, scomparsa di recente.
Brui è già noto a Forlì per il ruolo di presidente del Cosascuola Music Academy, collabora con l’orchestra da ballo di Mirko Gramellini e ha maturato inoltre un’esperienza di direzione della Corale Giuseppe Verdi e del Corpo Bandistico di Rocca San Casciano.
Durante il concerto di domenica verranno eseguiti brani risorgimentali, patriottici e in particolare: “Inno di Mameli” (1847) di Goffredo Mameli, musica di Michele Novaro; “Inno di Garibaldi” (1858) di Luigi Mercantini, musica di Alessio Olivieri; “Le campane di San Giusto” (1915) di Giovanni Drovetti, musica di Colombino Arona; “La bandiera dei tre colori” (1859) di anonimo; “Addio del volontario” (1859) di Carlo Alberto Bosi; “Sul cappello che noi portiamo” di anonimo; “La canzone del Piave” (1918) di Ermete Giovanni Gaeta. Evento 
promosso dai Lions Club forlivesi e dal Leo Club Forlì, in collaborazione con il Comune di Forlì e la Sezione forlivese dell’Istituto Nazionale di Storia del Risorgimento. Ingresso libero.


 

Domenica 24 marzo, alle ore 16,30, a Palazzo Morattini, in via Armellino 33 a Pievequinta di Forlì, in occasione dei “Lôm ‘d marz“, la Compagnia “La broza” metterà in scena una commedia dialettale romagnola. Al termine verrà offerta salsiccia e pancetta per tutti accompagnata da un buon bicchiere di vino. Partecipazione libera.