Calderoni: “Alea? Chiarezza e trasparenza, ma il tema dei rifiuti non deve essere strumentalizzato”

0

Il candidato Sindaco dell’alleanza di centrosinistra Giorgio Calderoni torna sulla questione su Alea e la raccolta dei rifiuti, ribadendo in cinque punti che occorrono chiarezza e trasparenza in merito ai diversi temi evidenziati dalla cronaca di questi giorni e invitando alla collaborazione tra forze politiche per il bene dei cittadini. “Chiarezza definitiva sull‘importo della tariffa che sarà richiesta alle famiglie e alle imprese – attacca Calderoni -.
Legame indissolubile tra raggiungimento degli standard propri del servizio erogato da Alea e scadenza dell’incarico dell’attuale direttore, nonché delle attuali attività di supporto di Contarina Spa alla gestione di Alea“.

Non abbandonare il campo da parte di questi partner della fase di avvio del servizio costituisce, al di là degli eventuali profili legati al rispetto di impegni contrattuali assunti, un ineludibile dovere morale verso la comunità forlivese. Queste criticità, pur di evidente rilievo per la comunità, non possono essere oggetto della prossima campagna elettorale per le amministrative a Forlì, in quanto è interesse dei cittadini e delle loro rappresentanze politiche locali attuali e future, di cooperare per la soluzione più rapida possibile dei problemi“. 

Da questo punto di vista, il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra si dichiara fin d’ora disponibile a collaborare all’interno di quel percorso di massima trasparenza richiesto dallo stesso Capogruppo in Consiglio comunale e coordinatore forlivese di Forza Italia.