Centro Sociale Anziani Primavera Forlì

Venerdì 8 marzo alle ore 10,00 al Centro Sociale “Primavera” in via M. Angeloni 56 a Ca’Ossi di Forlì, premiazione degli elaborati (lettere, racconti, poesie) del Concorso Letterario “L’8 marzo secondo me”. Per valorizzare la Festa dell’8 marzo, dedicata alle donne di tutto il mondo in ricordo delle lunghe e difficili lotte,a volte anche a costo della vita, per la conquista dei diritti civili che in Occidente hanno segnato l’emancipazione delle donne nella società e nella famiglia, il Comitato di Quartiere Ca’Ossi, il Centro Sociale Anziani “Primavera”, la Fanzinoteca d’Italia 0.2, in collaborazione col Centro Donna del Comune di Forlì, hanno organizzato un Concorso Letterario intitolato “L’8 Marzo secondo me”, dedicato agli alunni della Scuola Elementare G. Matteotti, agli studenti della Scuola Media P. Zangheri, ai ragazzi del Centro Educativo L’Accoglienza di Ca’Ossi. Moltissima l’adesione e i lavori pervenuti, 42 elaborati individuali e ben 4 elaborati collettivi realizzati a livello di Classe, dimostrano quanto i ragazzi abbiano recepito l’importanza delle riflessioni sulla figura femminile e sul forte messaggio che quelle da loro prescelte hanno rappresentato e rappresentano.

I numerosi racconti, lettere, poesie prodotti, sono dedicati a figure femminili di grande spessore umano e forte impatto sociale che rappresentano il mondo dello sport, della musica, della politica, della religione, della dedizione al prossimo, degli affetti familiari, della lotta per i diritti dove nel mondo ancora oggi sono negati, fino alle testimoni indimenticabili di eroismo in gravi momenti della storia passata. Sono stati premiati con “Attestati di Merito” i primi tre lavori, individuati a livello di scuola elementare e i primi tre a livello di scuola media, con particolare riferimento al “messaggio” contenuto in essi. Un “Attestato di Merito Speciale” verrà assegnato per gli elaborati collettivi. Tutti i ragazzi partecipanti riceveranno un “Attestato di Partecipazione” per ricordare il loro ottimo contributo. È doveroso sottolineare che maestre e professoresse hanno appoggiato questa iniziativa e realizzato un lavoro in classe degno di ammirazione.