lavori stradali

L’impegno e l’attenzione del comitato di quartiere Romiti attraverso un lavoro di squadra ha permesso di risalire ad una grossa perdita di acqua della conduttura idrica rete cittadina. Il fatto è successo sul viale Bologna Quartiere Romiti dove le radici di un albero “leccio” hanno provocato la rottura della tubazione dell’acquedotto. Il pronto intervento di hera, (a cui si rivolge un grosso grazie) avvisato dal Comitato di Quartiere, è stato importante ed immediato nel ripristinare la tubazione fermando così una fuoriuscita di acqua che da diversi mesi scorreva, anche nelle canaline della rete Telecom e non solo, causando problemi alle varie abitazioni del circondario che in molti casi si sono visti una espansione di umidità non riuscendo a capirne le motivazioni.

Tale scoperta è avvenuta a seguito di un’attenta presenza e controllo del territorio da parte di volontari cittadini del Comitato. Il comitato di quartiere romiti si impegna sul territorio per le varie problematiche che sorgono e cerca di dare il suo contributo per il miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini residenti. Questa è la città che vogliamo, attiva, laboriosa e presente. Le amministrazioni, che verranno, dovranno sostenere e valorizzare ancora di più, anche attraverso patti di collaborazione, il volontariato che i cittadini attivi mettono a disposizione e al servizio della città stessa. Questa è la ricchezza di Forlì.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFa il pieno di iscrizioni la scuola comunale Santa Rosa
Articolo successivoScarichi abusivi: scattano le prime multe della Polizia Locale
La comunicazione si conferma essere una funzione fondamentale nella vita di ogni essere umano e si può esprimere in diversi modi e forme di linguaggio. Un vettore di informazioni e comunicazioni è senza dubbio il web, con opportunità quali i blog o le pagine facebook in cui ognuno di noi può esporsi ed esporre all'esterno pensieri, opinioni o semplicemente commentare fatti avvenuti. Una RedAzione può aiutare a sviluppare o più semplicemente dare spazio a capacità e abilità di scrittura o fotografiche. Le modalità espressive varieranno in funzione dell'argomento, degli interessi o del destinatario dell'informazione, potranno essere: articoli, fumetti, vignette, critiche, interviste, video, foto e tutto quello che verrà in mente e che di volta in volta si riterrà più adatto. Il momento redazionale e di programmazione della redazione diventa uno dei modi con cui i ragazzi possono, oltre che ordinare e attribuire senso alle proprie esperienze, anche percepire attraverso relazioni sociali un possibile rapporto con gli altri, a sottolineare come l'individuo non dipenda solo dai propri sistemi di significato, ma anche dal suo rapporto con l'ambiente e con le persone con cui la sua vita si incrocia. L'idea è anche quella di far passare un messaggio chiaro all'esterno, la disabilità non parla solo di disabilità ma può aprirsi ed esprimersi su qualsiasi cosa faccia parte della vita: musica, sport e spettacolo sono solo alcuni degli argomenti che vorremmo trattare. Tutto questo avverrà in collaborazione con 4live, blog di informazione locale, gestito da Tommaso Di Lauro (giornalista iscritto all'albo).