“Oltre l’ignoto” il programma tv parte dai misteri della Romagna

0
Letture: 411

Ripartono, dopo una breve pausa, le riprese del programma tv “Oltre l’ignoto”, prodotto dalla Long Black Veil Produzioni, che secondo le ultimissime news dalla produzione sembra essere destinato alla trasmissione su LA7, interessata al programma. Oltre l’ignoto, come abbiamo già ricordato, è un programma scritto, ideato e diretto da Davide Santandrea, autore anche della saga sui real vampires a Meldola “Il Diario della Bestia”. E proprio dai misteri di Meldola partono le riprese della prima puntata del programma che ci racconterà la storia del fantasma Clarì a Castelnuovo di Meldola, il mistero delle grotte sotto la città di Santarcangelo di Romagna e la spettrale “Casa del Diavolo”, il cosidetto antico palazzaccio di Cesena.

Durante i mesi di preparazione e gestazione, il programma è stato impreziosito da tante nuove “sezioni” che parleranno di fatti misteriosi e paranormali, alieni e avvistamenti ufo da ogni parte del mondo. E a conferire un maggiore alone di mistero ecco apparire anche l’uomo ignoto, un personaggio incappucciato che nessuno conosce, nemmeno la produzione, ma che fornisce video sui misteri italiani e del mondo davvero molto interessanti che sono stati inseriti nel programma.

A condurre il programma, oltre ai personaggi già conosciuti per le loro parti nei film sulla saga dei vampiri del Diario della Bestia, come l’attore forlivese Enrico Conti e il meldolese Daniele Gardelli, quest’ultimo conosciuto con il soprannome di Wolverine per la sua incredibile assomiglianza al personaggio della Marvel in Xman, troviamo la nuova attraente e giovanissima conduttrice Dalida Fiumana di Forlì, ultimo inserimento da parte della produzione, e la bravissima attrice Elisabetta Zani di Santarcangelo di Romagna. Nella prima puntata di Oltre L’ignoto i quattro conduttori, provenienti da quattro direzioni diverse si ritroveranno assieme e si siederanno attorno ad un fuoco nel boschetto nei pressi del castello di Castelnuovo di Meldola e lì inizieranno a raccontare le loro esperienze nei quattro luoghi misteriosi della puntata.

Tra un racconto e l’altro dei conduttori, fa capolino l’uomo ignoto che ci racconta di complotti e misteri che avvengono in Italia e nel mondo. Altri reportage da altre parti d’Italia all’interno della sezione “Oltre L’ignoto Contest”, attraverso i loro video, mostreranno fatti e misteri che accadono in altre città, dal meridione al nord d’Italia. Il programma dalla durata di 120 minuti circa sarà arricchito anche dalle avventure dei “Ghost Hunters”, ovvero i cacciatori di fantasmi, a caccia di nuove avventure che ci lascieranno il fiato sospeso. Il programma Oltre L’ignoto era nato inizialmente per le tv web ma sta attirando moltissima attenzione anche dalle tv diginatali e nazionali. Dopo la conclusione del programma di Mistero su Italia uno, i numerosi fans del mistero avevano sentito la mancanza di un programma simile. Sarà forse per questo motivo che Oltre L’ignoto, ancor prima di essere trasmesso sta facendo parlare un bel po’ di fans e appassionati del mistero e ha attirato l’attenzione del canale LA7.