Forlì dall'alto

Ci sono anche cinque Comuni della Romagna tra i 12 della nostra regione a cui arriveranno fondi per il finanziamento di progetti di mobilità sostenibile. Si tratta di Cesena, Faenza, Forlì, Ravenna e Rimini. Ne danno notizia i parlamentari Jacopo Morrone segretario Lega Romagna, e Elena Raffaelli, spiegando che si sta avviando il “Programma di incentivazione della Mobilità Urbana Sostenibile (PrIMUS)”, con una dotazione di 15 milioni di euro, destinato a cofinanziare progetti presentati da Comuni con popolazione non inferiore a 50.000 abitanti.

Il programma punta a incentivare scelte di mobilità urbana alternative, favorendo la diffusione di forme di mobilità a basso impatto ambientale e di condivisione dei veicoli, nonché la propensione al cambiamento delle abitudini e dei comportamenti dei cittadini in favore della mobilità sostenibile.

Potranno essere finanziati, quindi, progetti che prevedono la realizzazione di nuove piste ciclabili in grado di rispondere alla domanda di spostamenti urbani casa-scuola e casa-lavoro, progetti di sviluppo della sharing mobility in ambito urbano e di sviluppo delle attività di mobility management presso le sedi delle amministrazioni dello Stato (sedi centrali e periferiche), delle amministrazioni territoriali, delle scuole e delle università.
Ancora nuove risorse e grande attenzione verso i comuni da parte del Governo. L’auspicio è che si tratti di progetti veramente utili e pensati a livello locale per soddisfare concretamente le esigenze di mobilità dei cittadini”.