Libertas-Claus-Volley-Forlì-serie-C

Massavolley – Libertas Claus Volley 1–3

(26-24; 25-16; 25-23; 17-25)

Serie C. La Libertas si dimostra la bestia nera di Massa Lombarda e, dopo aver vinto 3-2 a Forlì, termina l’opera da ospite e si porta a casa tre punti d’oro. Sempre con Gallo infortunata, coach Polo mette in campo il sestetto delle ultime partite: Bartolini opposto, Giunchi ed Emiliani al centro, Campana e Pasini in banda, Toni in regia e Gregori libero.

Parte bene Forlì ma sul 15 a 11 non riesce a tenere il ritmo con una Pasini in difficoltà. Massa riprende le ospiti sul 17 pari, si stacca, Forlì rinviene ma, pur in vantaggio 24 a 22,non riesce a mettere a terra l’ultimo punto; al contrario Massa da tutto e passa le avversarie con un parziale di 4 a 0 aggiudicandosi il set. Brutta aria in panchina forlivese per la prestazione di scarso carattere.

Si ritorna in campo con una Libertas rinfrancata che mette in difficoltà Massa in tutti i fondamentali e in meno di 23’ pareggia con una ritrovata Pasini (ottima alla fine la sua prova) e una stoica Campana che, oltre che in attacco, si immola in ricezione e in difesa.
Terzo set ancora critico per le forlivesi che vanno sotto di 6 punti (17-11) con errori a ripetizione e con le Massesi che danno il meglio. Questa volta, però, il carattere lo fanno vedere le ragazze di Polo che un punto alla volta impattano sul 21 per poi vincere un grande set.

Quarto set, che sarà poi il definitivo, non si registrano particolarità di rilievo: le ragazze di Zaniboni scattano avanti, ma la Libertas non le lascia scappare e sul 6 a 6 Forlì accelera e si ritrova avanti 16 a 10 con un breve tentativo di Massa che spera di ripetere il “miracolo” della Libertas del terzo set, ma subito Polo sferza le ragazze perché mantengano la concentrazione e conclude alla grande con 8 punti di distacco. Ottima prova di forza, carattere e tecnica di Forlì che si è esaltata sia a muro (13 fatti e 2 subiti), sia in ricezione con un brillante 77%. Qualche pallonetto di troppo caduto sul campo delle vincitrici, ma anche splendide difese da entrambe le parti seguite da ottimi attacchi, con la regia di Toni ha permesso tanti colpi vincenti sul terreno di Massa.

Da segnalare l’entrata in campo di Brunelli, giovanissima alzatrice di Forlì che, pur da fredda, si è dimostrata all’altezza segnando anche il suo primo punto in campionato. I colpi coraggiosi di Bartolini, la bella prova di Gregori sia in ricezione che in difesa e la quantità di palle toccate a muro da Giunchi sempre più matura, coronano una splendida prova corale che rende gli sportivi tifosi forlivesi, sempre presenti anche in trasferta, più soddisfatti sicuramente di quelli degli spettatori e dirigenti massesi.

Tabellino Libertas Claus Volley: Bartolini 9, Giunchi 5, Emiliani 9, Toni 3, Campana 21, Garavini 1, Pasini 17, Brunelli 1, Gardini 4, Gregori libero. N.e.: Nanni e Macchi. Gallo infortunata in panchina.
Ace: Libertas 4 – Massa 6. B.s.: Libertas 7 – Massa 13. Muri: Libertas 13 – Massa 2. Attacchi vincenti: Libertas 49 – Massa 53. Errori: Libertas 15 – Massa 20. Libertas: ricezione 77% – attacco 32%
Arbitri: Tassinari e Vandi di Rimini.
Note – Spettatori: 65.