donazione auto dei lions

Alla presenza di Davide Drei, sindaco di Forlì, di Raoul Mosconi, assessore del Comune di Forlì, di mons. Livio Corazza, vescovo di Forlì-Bertinoro, le socie e i soci del Lions Club Forlì Host e del Leo Club Forlì hanno donato all’istituto Oncologico Romagnolo un’auto Duster Dokker. È stato Andrea Mariotti, presidente del Forlì Host a consegnare a Dino Amadori, presidente dello IOR, le chiavi dell’autoveicolo che sarà utilizzato per il trasporto degli ammalati dalle proprie abitazioni ai luoghi di cura e viceversa. Un servizio questo che impegna in tutta la Romagna un’ottantina di volontari, diversi dei quali presenti alla cerimonia che si è tenuta sabato 23 febbraio in piazza Saffi.

L’acquisto dell’auto, del costo di 16.000 euro, da parte del Lions Club Forlì Host è stato possibile in quanto il Consiglio direttivo del sodalizio ha deciso di stanziare fondi propri in aggiunta a quelli raccolti durante varie iniziative benefiche, come la Camminata di Babbo Natale del 26 dicembre, durante la quale sono stati raccolti 4.000 euro, e Commercianti per un giorno, la manifestazione che si recente si è tenuta presso la Fiera di Forlì che ha fruttato 1.200 euro.