Forlì dall'alto Piazza Saffi

Per il 200° anniversario della nascita del concittadino forlivese Aurelio Saffi e in occasione del 170 anniversario della Repubblica Romana i mazziniani forlivesi organizzano per sabato 9 febbraio alle ore 15,30 a Casa Saffi, in via Albicini 25 a Forlì, il convegno “9 febbraio 1849: il tempo della Repubblica nella riscossa dei popoli europei“. Saranno presenti il presidente nazionale Mario di Napoli e il vicepresidente nazionale Michele Finelli. Introduce Rosella Calista, modera Pietro Caruso. L’evento si concluderà ai Musei San Domenico con la visita guidata alla mostra “Ottocento. L’arte dell’Italia fra Hayez e Segantini”.

Prende avvio la rassegna “800 e più: forme d’Arte in vetrina” nella vetrina della Camera di Commercio della Romagna su Corso della Repubblica 5, collaterale alla mostra “Ottocento. L’arte dell’Italia tra Hayez e Segantini” ai Musei S. Domenico. Il primo artista presentato è Andrea Mario Bert, dal 9 febbraio al 9 marzo. A curare la mostra è l’associazione culturale “SvagArte” che vuole presentare opere contemporanee coinvolgendo i passanti del centro città per richiamare l’attenzione della cittadinanza e dei media sulla produzione artistica. L’iniziativa, per il nono anno, porta l’arte contemporanea nel centro storico di Forlì come sentita sottolineatura corale da parte dei creativi all’importante mostra sull’Ottocento italiano, per creare un naturale legame con la grande rassegna dei Musei S. Domenico lungo le vie del passeggio cittadino. La poetica di Andrea Mario Bert è stata fortemente influenzata da studi indipendenti legati a storia, filosofia, mistica e alchimia. Partecipa attivamente a numerosi workshop e mostre in Italia e all’estero presso gallerie e musei, conta inoltre la selezione e la vincita in importanti premi nazionali ed internazionali. Attualmente è rappresentato dalla Galleria Forni di Bologna. Vive e lavora tra Forlì e Bologna.