palazzo-sede-Sert-orto-del-fuoco

Episodio di violenza ieri all’interno del Sert di via Orto del Fuoco a Forlì (nella foto). In base alla ricostruzione di quanto avvenuto, una donna sui 35 anni, con problemi di tossicodipendenza e patologie collegate al disagio, ha aggredito una delle guardie giurate dell’istituto di vigilanza che opera nella struttura e poi avrebbe anche preso di mira un’infermiera. Del fatto è stata informata la Polizia. La guardia giurata ha dovuto fare ricorso alle cure del pronto soccorso e gli è stata diagnosticata una prognosi di sei giorni.

Le vittime dell’aggressione hanno denunciato la donna di cui si conoscono le generalità. Sull’episodio Filippo Lo Giudice, segretario regionale Emilia-Romagna Ugl Sicurezza Civile (il sindacato più rappresentativo delle guardie giurate), afferma: “Scongiurare episodi simili come quello accaduto al Sert è difficile, ma garantire maggiore sicurezza in generale si può e si deve, visto che con l’aumento degli episodi di violenza le guardie giurate sono diventate soggetti nel mirino della criminalità”.

Già nei mesi scorsi lo stesso Filippo Lo Giudice aveva richiesto alle autorità maggiori livelli di sicurezza per gli operatori degli istituti di vigilanza, chiedendo anche un incontro al prefetto che è stato calendarizzato per il mese in corso.