Casa di Riposo Zangheri

Tutelare e difendere la casa di riposo Pietro Zangheri, perché la città e tutti i forlivesi non perdano un punto di riferimento per l’assistenza degli anziani e un pezzo importante della propria storia”: così il candidato sindaco della coalizione di centrodestra Gian Luca Zattini che, insieme a Daniele Mezzacapo (Lega) e Rosaria Tassinari (Forza Italia), ha visitato nei giorni scorsi la struttura e incontrato la dirigenza.

Ci batteremo perché la Zangheri rimanga autonoma e a tal proposito non possiamo che sposare la proposta di costituzione di una Fondazione di Partecipazione di diritto privato, soluzione questa che consentirebbe alla struttura di rimanere un punto di riferimento e patrimonio della città”, prosegue Zattini.
Ad oggi la casa di riposto accoglie oltre 300 ospiti, ha una lista d’attesa di 400 persone e impiega più di 160 dipendenti: numeri che ben rappresentano il valore dell’Istituto sorto nel 1886 e trasformato nel 1925 in Casa di Riposo.

Porteremo e sosterremo l’istanza della Zangheri in tutte le sedi opportune”, gli fanno da eco Mezzacapo e Tassinari, che aggiungono: “Lega e Forza Italia si impegneranno sia a livello comunale che in Regione per far valere questa proposta che non solo risulta ragionevole ma che ci pare un atto dovuto nei confronti di un istituto che ha sempre garantito standard qualitativi d’eccellenza”.