via giorgio regnoli

Venerdì 25 gennaio primo appuntamento dell’anno con le cene d’autore organizzate dall’agenzia Archimedia al ristorante La Granadilla a Forlì, alle ore 20,00. Questa volta ci saranno ben due ospiti: Paolo Zardi, con il suo ultimo romanzo “Tutto male finchè dura” (Feltrinelli) e Stefano Sgambati, autore di “La bambina ovunque” (Mondadori). Nella cornice conviviale, sarà possibile conoscere i retroscena sui libri e gli stessi autori, in maniera informale e accattivante. Per l’occasione sarà presente un ospite speciale che leggerà alcuni brani dei libri presentati. L’evento è realizzato in collaborazione con l’associazione culturale “Alive”. Come sempre la cena prevede un menù fisso (vegetariano) a 20 euro, accompagnato da un vino dell’azienda Poderi dal Nespoli. Prenotazioni al numero 371-3732848 oppure 0543-1771113. Libri in vendita durante la serata.

Paolo Zardi è ingegnere, ma ha un grande talento per la scrittura. Tra le altre cose ha pubblicato il romanzo breve Il Signor Bovary (Intermezzi, 2014) e i romanzi La felicità esiste (Alet, 2012), XXI Secolo (Neo Edizioni, 2015), con cui è stato finalista al Premio Strega 2015, e La passione secondo Matteo (Neo Edizioni, 2017). È il primo autore italiano a essere stato tradotto e pubblicato dalla rivista “Lunch Ticket” (Università di Antioch, Los Angeles) con il racconto Sei minuti. Cura il blog grafemi.wordpress.com.

Stefano Sgambati è nato a Napoli nel 1980, ma ha sempre vissuto a Roma. Attualmente abita a Milano dove si occupa di letteratura, tv e giornalismo. Ha esordito in libreria nel 2011 con una raccolta di racconti, Il Paese bello (Intermezzi Editore); il suo primo romanzo è Gli eroi imperfetti (minimum fax, 2014). La bambina ovunque è il suo quinto libro.