Il sindaco Drei: “Cordoglio per la scomparsa di Rino Monti”

0
Letture: 275

«Ieri ci ha lasciato Rino Monti, presidente della Federazione forlivese dell’Associazione Combattenti e Reduci. A nome dell’Amministrazione comunale esprimo i sentimenti di cordoglio e di vicinanza ai familiari e agli amici per la scomparsa di un uomo di grande umanità, cittadino attivo e attento, con una sensibilità particolare rivolta al mondo della scuola. Rispetto alle generazioni più giovani, infatti, sentiva il dovere di testimoniare l’orrore delle guerre, i sacrifici dei combattenti e delle loro famiglie, i drammi vissuti dalla popolazione civile travolta dal conflitto.

Era nato nella frazione Pescaccia 92 anni fa e aveva vissuto i mesi terribili del passaggio del fronte scegliendo di collaborare con il Comitato di Liberazione Nazionale e diventando, attraverso la rete clandestina del partito comunista, staffetta della 29° Brigata Gruppi di Azione Patriottica. Nel dopoguerra ha lavorato come operaio e come rappresentante della “Editori Riuniti” fino alla pensione. Fra le attività svolte al servizio della comunità forlivese figurano anche la partecipazione alla Commissione toponomastica e al Comitato di difesa e promozione dei valori democratici.

Rino lascia un esempio importante di persona generosa, mite, sempre aperta al confronto e alla collaborazione. In questo triste momento la città si stringe in un affettuoso abbraccio alla moglie Alba Zattini, ai figli Giorgio e Paola, ai nipoti e alle associazioni in cui ha militato per tutta la vita, l’Anpi e la Federazione forlivese dell’Associazione nazionale combattenti e reduci di cui era presidente».

Il funerale si svolgerà in forma civile lunedì 21 gennaio, alle ore 14,00 alla Camera Mortuaria dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Vecchiazzano. La salma poi sarà trasportata a Faenza per la cremazione.

Il sindaco di Forlì Davide Drei