Danza classica lago dei cigni

Le stelle del balletto brillano al Teatro Diego Fabbri di Forlì: mercoledì 16 gennaio, alle ore 21,00, andrà in scena il “Galà internazionale della danza” con eccellenti ospiti che esaltano la Musa della danza con la loro tecnica e il loro carisma (immagine di repertorio).

La serata, a cura di Accademia Perduta e Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, sotto il coordinamento artistico di Emanuela Tagliavia, offrirà al pubblico le migliori coreografie del repertorio classico e della danza contemporanea attraverso la presenza di grandi danzatori: Martina Arduino, prima ballerina del Teatro alla Scala e Premio Danza&Danza miglior artista emergente 2016, accompagnata da Gabriele Corrado, elegante solista del Teatro alla Scala e solista principale de Les Ballets de Montecarlo; dal Teatro dell’Opera di Roma la raffinata étoile Rebecca Bianchi insieme ai solisti Michele Satriano, Eugenia Brezzi e Jacopo Giarda; i danzatori dell’Augsburg Ballett Riccardo De Nigris e Mark Radjapov.

Un programma ricchissimo che, sicuramente, non mancherà di emozionare la platea del Teatro Fabbri: il passo a due del cigno bianco da “Il Lago dei Cigni” di Marius Petipa, il passo a due della Sarabanda da “Progetto Haendel” di Mauro Bigonzetti, En écoutant du Schumann di Emanuela Tagliavia per la coppia Martina Arduino e Gabriele Corrado; il passo a due da “Carmen” di Roland Petit con Rebecca Bianchi e Michele Satriano; un duo tratto da “Ultimate Step” di Riccardo De Nigris su musica di Einaudi con Mark Radjapov e lo stesso De Nigris; Eugenia Brezzi e Jacopo Giarda danzeranno un passo a due da “Walking Mad” di Johan Inger; Riccardo De Nigris sarà protagonista dell’assolo “Senti-Mental” da lui stesso coreografato. La serata si conclude con concertato, coreografia corale di Emanuela Tagliavia su musica di Gioachino Rossini. Il Galà Internazionale sostituirà l’annunciato La Bella… Giselle di Eko Dance Project nella medesima giornata prevista, mercoledì 16 gennaio 2019.