Presidente della Provincia Fratto

Oggi nell’ambito della commissione convocata in vista del Consiglio provinciale, che si terrà domani venerdì 18 gennaio, è stata effettuata una prima analisi e verifica in merito alla situazione di grave emergenza causata dal sequestro e dalla chiusura al traffico veicolare del viadotto “Puleto” sulla superstrada E45, disposto dalla Procura di Arezzo.
In particolare il Presidente Fratto e i tecnici della Provincia di Forlì-Cesena hanno fatto il punto sugli effetti che tale provvedimento determina sulla viabilità provinciale interessata dai percorsi alternativi. E’ emerso che i tratti di strada provinciale interessati, in caso di utilizzo protratto nel tempo, non sono adeguati a sostenere gli incrementi di volumi di traffico registrati in questa prima fase. A tale fine l’Amministrazione provinciale effettuerà un attento monitoraggio per poter valutare l’adozione delle misure necessarie, quali apposite limitazioni di transito e interventi manutentivi o di ripristino. Date le note difficoltà finanziarie delle province, è evidente che tali interventi non potranno gravare solo sul bilancio dell’Ente” spiega il presidente della Provincia di Forlì-Cesena Gabriele Fratto.

Domani il presidente Fratto parteciperà all’incontro, promosso dall’Unione dei Comuni Valle del Savio, per valutare congiuntamente agli altri Enti interessati le ricadute sul nostro territorio e le iniziative da assumere, anche con il coinvolgimento della Regione, nei confronti del Governo. “A questo scopo i Parlamentari locali potranno fornire un prezioso contributo” spiega Fratto.