Basket Roseto-Forli

Neanche il tempo di riflettere sulla sconfitta patita in terra marchigiana (sconfitta per 82-71 a Jesi) che già si rientra nei ranghi, si prepara la partita successiva, quella che la sera di mercoledì 30 gennaio vedrà opposte, darsi battaglia per due obiettivi opposti, la Roseto Sharks del grande ex Simone Pierich e l’Uniero Forlì guidata da Valli.
Gli abruzzesi arrivano al turno infrasettimanale dopo aver sconfitto Cento di 25 punti, inguaiando così gli emiliani nella lotta per non retrocedere. Squali che però corrono il pericolo di arenarsi nelle secche della bassa classifica; infatti nel girone di ritorno hanno dovuto cedere due punti a Cagliari inaspettatamente, cosi come i romagnoli, provocando la contestazione dei tifosi.

Paul Eboua, Wesley Person e Yancarlos Jeferson Rodriguez si alterneranno nel tentativo di guidare la squadra e di condurre i compagni ad un obiettivo che pare difficile da raggiungere.
Il giovane scuola Stella Azzurra Roma nelle 18 gare fin qui disputate va in campo circa 13 minuti realizzando poco meno di 6 punti; Wesley Person rappresenta la principale bocca da fuoco della squadra della Villa delle Rose insieme al connazionale Sherrod Brandon.

Le speranze di salvezza degli abruzzesi dipendono principalmente da lui, il suo rendimento è buono: 17,6 punti in 34,6 minuti di impiego. L’ultimo di questo pacchetto di esterni terribili è Yancarlos jeferson Rodriguez, gioca 26 minuti realizza 8,6 punti e consegna 2,3 cioccolatini ai compagni.

Gli ospiti mercoledì sera non potranno contare sull’apporto di Franco Bushati, ha rescisso il contratto che lo legava alla società rosetana, schiereranno in posizione di ala piccola del quintetto base Lazar Nikolic: le sue cifre non sono stellari, la giovane età lo giustifica ampiamente, il futuro è suo; comunque viaggia con quasi 4 punti a gara in poco meno di 20 minuti recuperando anche quasi 4 palloni catturati sotto le plance.

Il reparto delle ali del quintetto base è chiuso da Nikola Akele che viaggia a 13,1 punti, 7 rimbalzi in 34,1 minuti. L’americano Sherrod che difenderà il ferro ospite mercoledì sera rappresenta la seconda opzione offensiva a disposizione del suo allenatore; alla seconda esperienza in Abruzzo non sta facendo rimpiangere la scelta societaria di inizio anno: per lui circa 15 punti e 9 rimbalzi in 36 minuti.

Rimasto solo a fare da chioccia ai molti giovani di questo roster Simone Pierich rappresenta sicuramente una sicurezza per qualsiasi allenatore con cui abbia mai avuto rapporti, la sua esperienza e il suo talento potranno sicuramente far sì che Roseto raggiunga l’obiettivo; in questa stagione 8,4 punti in 21,4 minuti di utilizzo; niente male alla sua età.
La partita di mercoledì potrebbe nascondere diverse insidie se presa sotto gamba…

CONDIVIDI
Articolo precedenteCucchi: "Il sindaco Deo abbia meno arroganza e dia più ascolto alle istanze anche dell’opposizione"
Articolo successivoComune di Forlì: il cordoglio per la scomparsa di Pietro Brini
Diplomato al liceo Fulcieri Paolucci de Calboli di Forlì, nel lontano 1997, intraprende gli studi di Scienze dell'Informazione di Cesena in cui consegue la Laurea nel marzo del 2002. Dopo varie esperienze lavorative nel ramo dell'informatica presta la sua opera come programmatore all'interno del servizio informatico dell'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (I.R.S.T.) S.r.l. La sua vita senza la musica, lo sport e la ginnastica sarebbe stata monotona ma... Dicono di lui: "Chiedetelo agli altri...". Dice di lui: "Ciò che non ti uccide ti fortifica... Tutte cazzate"!